Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: I più recenti studi sull'Arca di Noè
MessaggioInviato: lunedì 31 gennaio 2011, 23:08 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4160
Sito web: Visita
I più recenti studi sull'Arca di Noè

Voyager, riporta i più recenti studi sull'Arca di Noè, ovvero la Nave che Dio ordinò di costruire a Noè, al fine di salvaguardare la specie umana e gli animali, dopo il diluvio. Sempre più studi scientifici, vengono posti in essere a proposito dell'Arca di Noè. È stato rilevato, come le unità di misura, le dimensioni dell'Arca, descritte nelle Bibbia, in base a precisi calcoli matematici e a simulazioni su modelli in scala, erano le dimensioni ottimali, per far sì, che l'Arca, potesse resistere alle onde più forti e più alte. In breve, il rapporto altezza, lunghezza, larghezza, era ottimale, ai fini di un perfetto equilibrio marittimo, col mare in fortissima tempesta. In breve, è stata riconosciuta implicitamente, la piena “professionalità” di Dio quale perfetto ingegnere navale. È stato rilevato, che matematicamente, un progetto migliore, non è possibile. Attenzione, non “non era”… non è.
I medesimi studi tuttavia, sono in contrasto con la tradizionale denominazione di "Diluvio universale". Si ipotizza sulla base dei rilievi geologici, che nell'area del Mediterraneo, avvenne un fenomeno paragonabile a un ipotetico diluvio verso il VI Millennio a.C. attraverso vari fenomeni tettonici, che avrebbero elevato il livello del Mediterraneo in modo abnorme e anomalo. Secondo questa tesi, il diluvio pertanto, non sarebbe stato universale, ma continentale. Ammesso che in quel periodo storico, vi fossero altre civiltà lontano dal Mediterraneo.
Come è noto, si presume che i resti dell'Arca di Noè, siano sul monte Ararat, dove si sarebbe arenata all'abbassarsi delle acque. Difficile da individuare, in quanto fossilizzatasi nel ghiaccio. Riguardo al diluvio, altri studi tuttavia, affermano che sulla cima dell'Everest, sono presenti fossili marini, tipicamente marini. Questo proverebbe che un tempo la cima dell'Everest, era sommersa dal mare. Non perché il mare arrivò in cima all'Everest, ma perché un tempo la cima dell'Everest, era sotto il livello del mare. Nei millenni, si è elevata fino a raggiungere, gradualmente, il tetto del mondo. Tuttavia, la gradualità, non è facilmente conciliabile con la presenza dei fossili marini sulla cima. È ormai assodato, al di là del dibattito tra fede e scienza, che un tempo, tutte le terre emerse, erano ricoperte dal mare. Ai credenti, il diluvio ricorda da una parte la necessità del timor di Dio e la grandezza della Sua Misericordia, il cui simbolo biblico è l'arcobaleno. Ma tutti possono rilevare la Sapienza e la Saggezza presente nella Bibbia, che è decisamente sovrumana: all'epoca della stesura del libro della Genesi, dove è narrato il fatto, nessuna cultura, sulla Terra, era in grado di esprimere quella competenza ingegneristica relativa alle misure e alle proporzioni dell'Arca; solo nel 21° secolo si sta iniziando a riconoscere con onestà intellettuale, la perfezione di quelle proporzioni. I non credenti onesti intellettualmente, considerati i tempi storici, parlano di intelligenza sovrumana. I credenti, coerentemente parlano di intelligenza divina.
Al di là del come e del quando e del quanto (universale-continentale), il "diluvio" pare ci sia stato davvero. E circa quest’ultima dicotomia (universale-continentale) nel VI Millennio a.C. quasi sicuramente un evento continentale nell’area del Mediterraneo, se non formalmente era sostanzialmente universale, perché non risultano civiltà nelle altre aree geografiche del globo a quel tempo. Precisando, che per area del Mediterraneo, si intende: Europa, Asia, Africa.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: I più recenti studi sull'Arca di Noè
MessaggioInviato: martedì 1 febbraio 2011, 18:01 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum

Iscritto: martedì 11 gennaio 2011, 18:01
Messaggi: 290
Interessante. Ma per la Chiesa, il diluvio universale è realmente avvenuto?


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: I più recenti studi sull'Arca di Noè
MessaggioInviato: martedì 1 febbraio 2011, 19:20 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4160
Sito web: Visita
Bè... il diluvio è da ritenersi vero o quanto meno verosimile. La stessa CEI, rileva come il fatto del diluvio, sia riportato da diverse culture antiche. Quindi, vi fu un evento storico di quel tipo. Generalmente si pone l'accento sul simbolo: il diluvio segno del Battesimo. La cosa importante per noi, non è rilevare se il diluvio è storicamente esistito, ma l'insegnamento morale che se ne trae. Perché Dio decide il diluvio? Perché gli uomini erano diventati malvagi. Come su scritto, è un modo per spronarci ad agire all'insegna del timor di Dio. Al tempo stesso, l'esaltazione della Sua Misericordia, attraverso il segno dell'arcobaleno. Cristo stesso, cita Noè, parlando del suo ritorno:


Cita:
26 Come avvenne al tempo di Noè, così sarà nei giorni del Figlio dell'uomo: 27 mangiavano, bevevano, si ammogliavano e si maritavano, fino al giorno in cui Noè entrò nell'arca e venne il diluvio e li fece perire tutti. 28 Come avvenne anche al tempo di Lot: mangiavano, bevevano, compravano, vendevano, piantavano, costruivano; 29 ma nel giorno in cui Lot uscì da Sòdoma piovve fuoco e zolfo dal cielo e li fece perire tutti. 30 Così sarà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo si rivelerà. Luca 17,26-30



È improbabile che Cristo citasse fatti di fantasia, o miti.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: I più recenti studi sull'Arca di Noè
MessaggioInviato: martedì 1 febbraio 2011, 20:07 
Non connesso
Fan del Forum
Fan del Forum

Iscritto: giovedì 25 marzo 2010, 20:30
Messaggi: 451
Anche io ho visto Voyager, Dio è un Grande Professionista e lo sono anche i suoi servi.
Non so se sarà davvero l'Arca di Noè "quella" che c'è sull'Ararat, ma son contenta che con la scusa di trovarla, si parli di Noè e di Dio, sai in quest'epoca di trasmissioni a "basso contenuto" io mi beo quando sento parlare di "cose" di Dio [k-bravo]

_________________
“Non fate peccati, e state allegri”. San Filippo Neri


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.030 secondi