Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sono venuto a portare il Fuoco
MessaggioInviato: sabato 4 giugno 2011, 10:19 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4126
Sito web: Visita
Il Cristianesimo è la religione dell'entusiasmo. Forse non ci avevi mai pensato, non lo avresti creduto, ma è così. Per l'entusiasmo occorrono due cose: un grande ideale e un grande cuore. Il Cristianesimo possiede il più grande ideale: la conquista della felicità, della giustizia, della sapienza, della perfezione, della immortalità; nell’altra vita; raramente, qualche piccola anticipazione si ha anche in questa. Tutto ciò di cui tu hai sete profonda e irresistibile. Occorre un grande cuore. Se lo trova, lo travolge, e se non lo trova, lo forgia. La Fede non è un lusso né un'occupazione per pensionati; non è un sistema di allevamento di colli torti o di bigotti decrepiti; non è un giardino d'infanzia o un ricovero di vecchi, né il rifugio di falliti, di invertebrati, di rinunciatari. Disilluditi. Il Cristianesimo è l'unico sistema per rinnovare la giovinezza che finora abbia avuto successo. È una scuola militare, è una carriera dura, ma splendida. Ti si insegna la fede nell'invisibile, la speranza dell'impossibile, l'amore dell'inafferrabile. Ti si insegna l'auto-disciplina senza costrizione, l'arte del comando a se stessi senza ossessione, l'arte della conquista senza rapina, e non di terre, né di mari, né di bottino, ma del cuore umano. Ti si insegna un'atletica dello spirito per vincere la sclerosi intellettuale e per curare il reumatismo o la tisi morale. È una scuola di entusiasmo. Non troverai mai un santo malinconico, pessimista, rinunciatario, sfiduciato; mai un santo che si dichiari fallito, triste, disfatto. Certo; i momenti di pesante scoraggiamento, non mancano a nessuno: nemmeno Cristo, fu immune da questo. Ma la tensione generale, non è mai negativa. Il cristiano che pone in essere delle rinunce, non le ha fatte per meschinità, ma per magnanimità; si è spogliato dei cenci, ma per vestirsi di porpora; sembra un vinto, ma è un vincitore; si è distaccato, ma per esser libero; sembra un miserabile, e invece è un signore. Si fa, è vero non per amore della miseria, ma per acquistare una più grande ricchezza; obbedisce non per animo servile, ma per dominare anche se stesso. È fedele, è corretto, perché è quella la sua natura. Sa cosa è giusto e lo vive. Sa cosa è sbagliato e non lo vive… e se gli si presenta, lo evita con decisione. L'avversità non lo scoraggia, ma lo provoca. Se incontra un ostacolo, lo salta, e se non può, lo aggira. Ma non si ferma. La sua marcia è in equilibrio sopra gli abissi: vivere nel mondo senza essere del mondo; evitare la presunzione senza cadere nella disperazione; non preoccuparsi del pane quotidiano e cercarlo ogni giorno instancabilmente; esser prudenti come serpenti e semplici come colombe; piangere le proprie colpe e vivere in perfetta letizia. Sempre in cammino, sospinto dall'ideale, fra pericoli naturali e violenze umane, pericoli di folle e pericoli di solitudine, pericoli di nemici e di falsi amici, fra le insidie della vanità e gli agguati delle passioni, tra i flutti della maldicenza e i rovesci dell’ingratitudine. Ma le sue fiaccole son fiaccole di fuoco e le acque del mare non valgono a spegnere il suo amore. Nulla può fermarlo più, neppure la morte che anzi gli presta le ali per l'ultimo balzo. Quando il mondo vide comparire tali conquistatori, li derise, ma la Storia s'accorse subito che erano ormai giunti i suoi padroni.


(Ignoto)

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Versione Pasquale
Pagina generata in: 0.027 secondi