Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Semplici come colombe e avveduti come serpenti
MessaggioInviato: venerdì 2 luglio 2010, 16:43 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 14:59
Messaggi: 4105
Sito web: Visita
Non darti delle arie. Sii quel che sei. Non cercar di apparire né di più, né di meno. Sii sincero non solo nella parola ma anche nella vita. Non essere un ricercato, un complicato, un eccentrico. Non cambiare il tono della voce quando parli al telefono o con persone che non conosci. Parla da istruito, da colto, se ti si addice, ma “parla come mangi”.
Il vino buono non ha bisogno di frasca. La bontà non ha bisogno di pubblicità, e la bellezza vera non ha bisogno di trucco. La retorica è una forma sorpassata: è dell'altro secolo. Nessuno ci crede più. E non c'è soltanto una retorica della parola, ma anche del pensiero e della vita.
Smettila di far sempre una commedia della tua esistenza. La parola troppo ricca accusa a volte un pensiero troppo povero, e la frase troppo involuta cela spesso idee molto arruffate.
Non essere cerebrale, ermetico, non fare il difficile. Son tutte forme di vanità spirituale, molto vicine alla vanità di una donna non bella, che non potendo interessare con la bellezza che non ha, cerca di richiamare gli sguardi con l'eccentricità della sua moda.
Ciò che è vero è semplice. Così nella natura, nell'arte e nella verità. Chi si allontana dalla semplicità si allontana dalla verità. La quale non è doppia, né tripla, né multipla, ma è una.
Tu invece sei doppio quando hai due facce: una per il pubblico, levigata, lucidata, messa a nuovo, sorridente, cordiale, dignitosa; e una intima, ma reale, non sempre pulita, spesso crucciata, torva, ostile. Tu sei doppio quando la tua parola non serve più a rivelare il pensiero, ma a mascherarlo.
Tu sei falso quando hai una doppia vita: quella ufficiale, irreprensibile, e quella privata, carica di miserie e di corruzione. Tu sei falso quando fai il doppio gioco: quello palese, altruistico, e quello nascosto, egoistico.
Sia il tuo passo dunque non tortuoso ed equivoco, ma libero e sicuro come volo di colomba, e la tua vita non sia ambigua e sotterranea, ma diritta, al sole, come un palpito d'ala nell'azzurro.
Semplice però non vuoi dire sciocco, come saggezza non vuol dire malizia. È detestabile il raggiro, non la prudenza: e puoi essere perciò avveduto senza essere impostore. Non è tua l’aggressione o la vendetta, ma lo è la difesa.
Dare la vita per salvarne un'altra è bello e perciò è cristiano; ma gettarla senza una grande causa, è da idiota, e perciò non è cristiano. Cristo non è certo venuto per insegnarti la viltà, ma il coraggio, il coraggio però dell'eroe che si sacrifica per salvare, non dell'istrione che muore per dilettare il pubblico. Il cristiano, è un eroe senza gloria. E senza fama.
Ti è vietata la falsità, non il silenzio; perché leale non vuoi dire ciarliero. Parlare quando bisogna tacere è pettegolezzo; e tacere quando invece bisogna parlare è servilismo, che può condurre all’ingiustizia e all’empietà. Ti è vietato l'inganno, non la solerzia; perché l'operosità non è intrigo o arrivismo, ma è una condizione del progresso umano, e perciò è cristiana. Dio non favorisce mai né i pigri, né i vili; e non si allea coi furbi o con gli sciocchi, ma ci comanda invece di non essere né machiavellici né squilibrati. Equilibrio e moderazione in tutto, eccedendo ed esagerando, solo per amare Dio.

(Ignoto)

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Semplici come colombe e avveduti come serpenti
MessaggioInviato: venerdì 9 luglio 2010, 18:53 
Non connesso
Fan del Forum
Fan del Forum

Iscritto: giovedì 25 marzo 2010, 19:30
Messaggi: 451
Sai cosa Venerabile? Io ero innocente come una colomba ma mi hanno fatto diventare diffidente come non lo avrei mai creduto, sai a forza di prendere fregature... si impara e di questo ne sono rattristata ma cosa altro si può fare?


P.S.:
Mi spiego meglio: al prossimo non faccio e non farei male mai per nessun motivo, però prima di fidarmi di qualcuno che non conosco...

_________________
“Non fate peccati, e state allegri”. San Filippo Neri


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Semplici come colombe e avveduti come serpenti
MessaggioInviato: venerdì 9 luglio 2010, 22:07 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 14:59
Messaggi: 4105
Sito web: Visita
Il brano del Vangelo relativo, più che di innocenza, parla di semplicità.
I concetti, non sono esattamente gli stessi. Allora semplicità, significa vivere appunto in semplicità, senza cercare ricchezza, bella vita, l'apparire ecc.
Non è un disprezzo verso una cena a base di aragosta e caviale...
Se si può fare, ben venga. Ma non andare alla ricerca spasmodica di queste cose, facendosi bastare anche una focacciata tra amici.
Saper essere alla buona, genuini, acqua e sapone: evitare le sofisticazioni. Essere sinceri. Non spacciarsi per persone migliori di quelle che siamo. Ammesso che si tratti di essere migliori.
Conosco persone che cercano di spacciarsi per persone "più ricche", di quello che sono, fino a mentire circa il posto in cui vivono. Patetico o allucinante???

Circa il non fidarsi, una certa diffidenza, nella giusta misura, con un certo equilibrio, direi che è doverosa, ed è indice di intelligenza.
La fiducia che dovremmo cercare di avere verso gli altri, si deve basare sulla consapevolezza, che alla prima occasione, gli altri ci tradiranno o comunque ci deluderanno. Non dobbiamo mai essere sorpresi di questo. È sicuro, che prima o poi, questo avvenga. E se non è avvenuto, è più facile che non lo abbiamo saputo, piuttosto che non sia avvenuto.

Del resto, Dio non fa così con noi? Continua a darci fiducia, pur sapendo che lo abbiamo deluso, lo deludiamo e lo deluderemo.
("Prima che il gallo canti tu mi rinnegherai 3 volte").

Allora la fiducia cieca, è indice di poca intelligenza. Il cristiano maturo, deve dare fiducia, sapendo che molto probabilmente, quasi sicuramente, questa fiducia sarà tradita.

Questa è non solo fede matura, ma anche saper vivere da persone mature.
A meno che noi non si voglia credere alle favolette.

Ma contrariamente a quanto alcuni pensano, chi crede nel Vangelo, non crede alle favolette... al contrario.

E poi la cosa più grande...
Quella che san Francesco chiamava perfetta letizia (e prima di lui san Giacomo): riderci e sorriderci su.

O con un linguaggio più moderno, ridere nonostante tutto, avendo previsto tutto, con molto anticipo.

Se poi il tradimento o la delusione, per caso, non si dovesse davvero verificare (cosa molto rara), quella diventerà una piacevole sorpresa.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.032 secondi