Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Le poesie di....
MessaggioInviato: sabato 13 dicembre 2008, 23:13 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 18:17
Messaggi: 1263
Località: Monte Miseno (Bacoli/Monte di Procida)
‘E ttrezze ‘e Carulina
(1895) - Versi di S. Di Giacomo

Oj pètteno, che piéttene
‘e ttrezze ‘e Carulina,
damme nu sfizio, scippala,
scippala na matina.

E tu, specchio — addò lùceno
chill’uocchie, addò, cantanno,
ride e se mmira, — appànnete
quanno se sta mmiranno!

Lenzole, addò se stènneno
e ccarne soie gentile,
nfucàteve, pugnitela,
tutto stu mese ‘Abbrile!

E vuie, teste d’anépeta,
d’aruta e resedà,
seccàte ncopp’ a ll’àsteco
faciteve truvà...

Mo ‘o petteno, che pettena
‘e ttrezze ‘e Carulina,
è sempre ‘o stesso petteno
‘e tartaruga fina;

O specchio è de Venezia
e nun ha fatto mossa;
e lienzulelle smoveno
n’addore ‘e spicaddossa...

E manco nun me senteno
l1’aruta e ‘a resedà:
cchiù ampresso, ‘ncopp’a ll’asteco,
Abbrile ‘e ff a schiuppà!

E sti scungiure — è inutile —
nn’ a ponno cchiù arrivà:
cchiù nfama e cchiù simpatica,
cchiù bella assaje se fa!

_________________
Antonino


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Le poesie di....
MessaggioInviato: venerdì 26 dicembre 2008, 10:54 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 20:22
Messaggi: 1667
Località: Cavour
Sito web: Visita
I REGALI SOTTO L'ALBERO

I regali sotto l'albero
fan felici bambini e adulti,
tutti intenti a scartar doni
a sentirsi allegri e buoni.

Il mio più bel regalo
sotto l’ albero immaginario
che ho costruito in me
solo dentro al mio cuore

è la serenità del sorriso
di tutta la gente
il desiderio di abbracciarci
di essere amici veri.

Clelia Maria Parente

_________________
Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Le poesie di....
MessaggioInviato: mercoledì 14 gennaio 2009, 14:22 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 18:17
Messaggi: 1263
Località: Monte Miseno (Bacoli/Monte di Procida)
Fina e lenta

Spaparanze sti llastre 'e stu balcone,
ca quanno chiove fino sí cuntento:
tu t'arricuorde 'e quann' ire guaglione...
ma quanno chiove fino, lento lento.

Guaglione, for' a ll'àsteco,
chi nun s'è mmiso sott' 'a capannella?...

<<Mammà, me piglio 'e ttàvule d’ ‘a tàvula
e cu ddoje seggie faccio 'a casarella...
'A pozzo fa?
>> <<Va buono, pigliatelle.
Ma si po' ncasa, e ll'acqua forte scenne,
aiza'e bancarelle e trasetenne
>>.

Fermàte ncopp' 'e títtole,
veco na bella cócchia 'e palummielle:
'O masculo, cchiú ardito, vas' 'a femmena
chiove fino, ma lloro nun 'o ssenteno,
nun 'o pponno sentì pecché se vàseno...
E po' è refrisco ll'acqua ncopp' 'e scelle.
S'arapeno'e ffenest' 'e tutt' 'e ccase,
'e balcune cu ll'ellera addirosa.

Cumme fa bene st'aria!
Po' dà sullievo pure a nu malato.
Pè nu ciardino, po', che refrigerio,
ogne sciore addeventa nnargentato!
Ma cumm'è triste pe'nu nnammurato
stu schezzechío ca more e ca nun more,
percia e te trase nfin' a dint' 'o core.

Cumme a chi nun vò chiagnere;
cu ll'uocchie fisse e, niente, nun 'e smove
pè nun sbuttà. Ma 'e llacreme sò llacreme!
Cumme t' 'e può tené si chelle scòrreno?
Ll'uocchie cchiú stanno fisse e cchiú se nfònneno...

È tale e quale a quanno lento chiove.
Nzerrate, rebbazzate stu balcone!
Sta pioggia fina a vuje ve pare bella.
Ma j'mò sò gruosso, nun sò cchiú guaglione,
cumme m' 'a pozzo fa' na casarella?
Manco cu segge e ttàvule...
E pure me dispiace si fernesce...
Nu'mporta... Ce staranno quatte nuvole,
però na lenza'e sole ffase e gghiesce!


(Eduardo De Filippo)

_________________
Antonino


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Le poesie di....
MessaggioInviato: lunedì 19 gennaio 2009, 21:18 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 18:17
Messaggi: 1263
Località: Monte Miseno (Bacoli/Monte di Procida)
'O rraù

'O rraù ca me piace a me
m' 'o faceva sulo mamma.
A che m'aggio spusato a te,
ne parlammo pè ne parlà.
Io nun songo difficultuso;
ma luvammel' 'a miezo st'uso.

Si va buono: cumme vuò tu.
Ma ce avessem' appiccecà?
Tu che dice? Chest'è rraù?
E io m' 'o mmagno pè m' 'o mangià...
M' 'a faje dicere na parola?...
Chesta è carne c' ' a pummarola.


(Eduardo De Filippo)

_________________
Antonino


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Le poesie di....
MessaggioInviato: lunedì 19 gennaio 2009, 22:04 
Non connesso
Amico del Forum
Amico del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 20:04
Messaggi: 776
Località: Sardegna
RITORNAR BAMBINI

Le cose che il bambino ama
rimangono nel regno del cuore
fino alla vecchiaia.
La cosa più bella della vita
è che la nostra anima
rimanga ad aleggiare
nei luoghi dove una volta
giocavamo.

Kahlil Gibran "Self-Portrait"

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Versione Pasquale
Pagina generata in: 0.057 secondi