Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La leggenda di san Valentino
MessaggioInviato: sabato 5 febbraio 2011, 1:12 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
La leggenda di san Valentino vescovo e martire


Durante le persecuzioni contro i cristiani poste in essere dall’Imperatore Aureliano, un giovane centurione romano di nome Sabino, passeggiando in una piazza di Terni, vide una bella ragazza di nome Serapia e se ne innamorò follemente. Sabino chiese ai genitori di Serapia il permesso di poterla sposare, ma ricevette un secco rifiuto: Sabino era pagano, mentre la famiglia di Serapia era cristiana. Ma l’amore tra i due era così grande, che non vollero lasciarsi. Decisero per un po’ di tempo di vedersi di nascosto. Ma dove? Il vescovo di Terni, Valentino, era un uomo molto buono e santo. Permise ai due giovani di incontrarsi di nascosto nel suo giardino. Sabino, sempre più innamorato di Serapia, e ammirato dalla carità cristiana di Valentino, decise di convertirsi al Cristianesimo, facendosi così battezzare. Questo avrebbe anche risolto il problema del rifiuto della famiglia di Sabina. Divenuto catecumeno, fu accolto dalla famiglia di Sabina. Purtroppo però, mentre si preparavano i festeggiamenti per il battesimo di Sabino e per le prossime nozze, Serapia si ammalò di tisi. Valentino fu chiamato al capezzale della ragazza ormai moribonda. Sabino, divenuto davvero credente in Cristo, supplicò Valentino affinché non fosse separato dalla sua amata: la vita senza di lei sarebbe stata solo una lunga sofferenza. Anche Serapia, chiese la stessa cosa. Valentino battezzò il giovane, ed unì i due in matrimonio e dopo averli benedetti, furono avvolti da un sonno beatificante che unì quei due cuori in un unico cuore per l'eternità. Fin qui la leggenda.


Quanto alla storia, la fama di Valentino, vescovo di Terni, crebbe. Ma i cristiani erano sempre un bersaglio molto facile. Ancor di più un vescovo. Con le persecuzioni in corso, fu catturato dai soldati romani e flagellato fuori città. I romani, temevano infatti che la folla sarebbe insorta dinnanzi a un atto così vile. Ma non si fermarono a questo. Il 14 Febbraio dell’anno del Signore 273, l’Imperatore Aureliano, diede l’ordine di ucciderlo. Fu così decapitato, semplicemente, perché cristiano e capo della Chiesa Cristiana di Terni, verosimilmente alla soglia dei 100 anni. Il suo culto si diffuse gradualmente nel tempo, diventando così il santo protettore degli innamorati, particolarmente di quelli avversati dalle famiglie e dalla vita.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: La leggenda di san Valentino
MessaggioInviato: sabato 5 febbraio 2011, 18:16 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum

Iscritto: martedì 11 gennaio 2011, 18:01
Messaggi: 290
Bellissima e romantica! [k-bravo] [k-bravo]
Ma sbaglio, o c'è qualcosa di "Romeo e Giulietta" [k-domanda]
Comunque, su san Valentino si specula. Pubblicità, regali, ecc.


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: La leggenda di san Valentino
MessaggioInviato: sabato 5 febbraio 2011, 20:43 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
Sì, c'è una certa analogia con Shakespeare. Ma lì, i due amanti sono suicidi. Qui muoiono per intercessione del santo, in grazia di Dio. Non è esattamente la stessa cosa.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.029 secondi