Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La leggenda della stella di Natale
MessaggioInviato: giovedì 25 novembre 2010, 19:50 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4126
Sito web: Visita
La leggenda della stella di Natale

A Città del Messico c'era una simpatica tradizione. Nella Notte di Natale tutti i bambini della città portavano un fiore a Gesù Bambino nella chiesa della loro parrocchia. C'era una specie di gara a chi portava il fiore più bello. Ines desiderava portare anche lei un fiore a Gesù Bambino. A volte si immaginava nel gesto di offrire, proprio lei, povera piccola bambina india, il fiore più bello. Ma già faticava tanto a procurarsi un po' di frutta e di verdura, come poteva procurarsi un fiore? Aveva visto qualche fiore sui balconi più ricchi, altri fiori facevano capolino invitanti da cancelli di ferro battuto. Era tentata di coglierli, ma non si può donare a Gesù un fiore rubato. La piccola pensava con soddisfazione alle cose buone che portava ai fratellini, alla gioia con cui l'avrebbero accolta, ma non si decideva a tornare a casa. Vagava inquieta, alla ricerca di un fiore, il più bello, quello che aveva visto solo nella sua fantasia. La stradina tortuosa che portava al suo quartiere attraversava una zona di ruderi antichi. Altre volte aveva visto tra le rovine ciuffi di foglie verdi con qualche fiore colorato. Forse là avrebbe potuto trovare qualche fiore speciale da portare a Gesù Bambino. Cautamente si addentrò tra i ruderi. Girò, cercò, frugò attentamente tra le vecchie pietre, ma non c'era niente da fare. Non c'era neppure un fiorellino. Era quasi buio. La mamma e i fratellini la stavano certo aspettando con impazienza. Doveva tornare a casa. Gettò un ultimo sguardo intorno e vide, in un angolo, un ciuffo di piantine che avevano foglie verdi, lucide, disposte come i petali di un fiore. Si chinò e in fretta ne raccolse alcuni rametti; li mise insieme nel modo più gradevole possibile e formò un piccolo mazzo. Mancava ugualmente qualcosa. Con un sospiro, la bambina si tolse la cosa più bella che possedeva: il nastro rosso che le serviva a legare i capelli. Con il nastro fece una coccarda intorno alle foglie verdi. Fu soddisfatta del risultato. «Gesù Bambino gradirà i miei fiori verdi» pensò. «E poi li ho legati con il nastro rosso!». Era buio ormai e Ines si diresse verso casa. Passò davanti alla chiesa: il portone principale era spalancato. «A quest'ora non ci sarà nessuno in chiesa» pensò. «È l'ora di cena. Verranno più tardi a portare i fiori a Gesù». Entrò furtivamente, con i suoi piedini nudi, il grembiulone sporco con la tasca piena di frutta e verdura. Sgattaiolò, leggera come un'ombra, dietro le colonne della navata verso l'angolo pieno di luce dove su un cuscino ricamato avevano posto la statua di Gesù Bambino. Con le lacrime agli occhi, Ines guardò il suo mazzo di foglie verdi e poi, rivolta alla statua del Bambino Gesù disse: «Te li lascio adesso. Non posso venire dopo con gli altri bambini. Mi vergognerei troppo. Spero ti piacciano lo stesso». Un «oh!» di meraviglia la fece trasalire. C'era un gruppo di gente intorno a lei. Tutti fissavano meravigliati il mazzo che stringeva in mano. «Che bei fiori... Dove li hai trovati?... Non ho mai visto dei fiori così...». Ines abbassò gli occhi sul suo mazzo di foglie e rimase senza fiato per la sorpresa. Le foglie erano diventate di un bel rosso vivo. Al centro della corolla le bacche avevano formato come un cuore d'oro. Timidamente, la bambina depose il suo prezioso mazzo di stelle rosso-oro al piedi della statua del Bambino Gesù e poi corse a casa. Non le sembrava neanche di toccare il terreno per la felicità. Ora sapeva che Gesù aveva gradito il suo dono e aveva trasformato delle semplici foglie nel fiore più bello del Messico: la stella di Natale. Ancora oggi, a Natale, in tutto il mondo, le rosse stelle dal cuore d'oro ricordano il miracolo della fede di una povera bambina india.

(Ignoto)

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: La leggenda della stella di Natale
MessaggioInviato: giovedì 25 novembre 2010, 22:17 
Non connesso
Fan del Forum
Fan del Forum

Iscritto: giovedì 25 marzo 2010, 20:30
Messaggi: 451
Bella! Mi è piaciuta tanto.

_________________
“Non fate peccati, e state allegri”. San Filippo Neri


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: La leggenda della stella di Natale
MessaggioInviato: venerdì 26 novembre 2010, 12:40 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4126
Sito web: Visita
Anche a me!

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: La leggenda della stella di Natale
MessaggioInviato: venerdì 10 dicembre 2010, 10:43 
Non connesso
Bebè del Forum
Bebè del Forum

Iscritto: mercoledì 8 dicembre 2010, 13:31
Messaggi: 2
Che bella !!! La leggerò ai bambini del catechismo... grazie...


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


   Argomenti correlati   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. È Natale

in Cristiani - Cattolici

4

270

venerdì 30 novembre 2012, 11:22

Cielo Vedi ultimo messaggio



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Versione Pasquale
Pagina generata in: 0.029 secondi