Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il senso del Giorno della Memoria
MessaggioInviato: giovedì 28 gennaio 2010, 10:58 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4127
Sito web: Visita
Cita:
Voi che vivete sicuri
Nelle vostre tiepide case,
Voi che trovate tornando a sera
Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo
Che lavora nel fango
Che non conosce pace
Che lotta per mezzo pane
Che muore per un si o per un no.
Considerate se questa è una donna,
Senza capelli e senza nome
Senza più forza di ricordare
Vuoti gli occhi e freddo il grembo
Come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato:
Vi comando queste parole.
Scolpitele nel vostro cuore
Stando in casa andando per via,
Coricandovi alzandovi;
Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa,
La malattia vi impedisca,
I vostri nati torcano il viso da voi.


Primo Levi, Se questo è un uomo



Perché si studia la Storia?? Per imparare chi siamo, da dove veniamo. Per imparare dagli errori del passato. Per evitare di ripeterli. Nella giornata di ieri, ho preferito non scrivere nulla, per rispetto.
Oggi penso sia giusto ribadire, quello che alcuni già affermano.
Due gravi errori, sono stati commessi con la Seconda Guerra Mondiale: dai nazisti, che tra ignoranza, arroganza, odio e presunzione, hanno avviato la "politica nota"; dal resto del mondo, che nella fase iniziale, è rimasto a guardare, nella speranza che un pazzo di nome Hitler, si accontentasse di invadere "solo" un paio di nazioni.
Allora "la domanda nasce spontanea"...
Che senso ha il Giorno della Memoria, che cosa abbiamo imparato dalla Storia recente, se il capo di un governo, quale che sia, propugna odio contro Israele (o contro qualsiasi altro popolo), e la comunità internazionale si limita a "sanzioni economiche"???
Cos'altro deve accadere, prima di comprendere, che certi comportamenti, certe "politiche" devono essere stroncate sul nascere??? Che senso ha ricordare, se non si è imparata ancora questa lezione???
Abbiamo criticato tutti Bush, per la "teoria della guerra preventiva".
È vero, Bush ha sbagliato totalmente nel metodo. Ma non nel merito. La comunità internazionale democratica, si deve coalizzare con forza (multilateralismo), contro le dittature. In termini militari!!!
Questo è stato l'errore tragico della Seconda Guerra Mondiale! Non intervenire immediatamente, mentre la macchina bellica tedesca, si potenziava. I documenti storici, attestano abbastanza chiaramente che Hitler era a un passo dalle armi atomiche!!!! È un miracolo, che non ci sia arrivato prima degli Stati Uniti!!!!
Allora, il "Giorno della Memoria" ha senso, se si impara dagli errori del passato: non si deve consentire ai propugnatori di odio, di potenziarsi sul piano bellico. Mai! Questa è la lezione da imparare. Fatto questo, poi si può fare tutto il resto.

Il male, è più causato dal «silenzio dei "buoni"», che dal caos dei cattivi.


Allora, per ricordare a tutti noi, cosa può produrre il «silenzio dei "buoni"», allego il meraviglioso romanzo di Primo Levi, "Se questo è un uomo", sperando che il "Giorno della Memoria", non si riduca a una semplice commemorazione, priva di risvolti pratici.


I nazisti, i libri li bruciavano, da ignoranti (nel senso spregiativo del termine), quali erano. Noi, cerchiamo di leggerli.

E non è una favola... è Storia documentata (e altri documenti storici, stanno saltando fuori, dagli archivi dell'ex KGB).


Allegati:
Se questo è un uomo - Primo Levi.rar [546.85 KiB]
Scaricato 260 volte

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org
Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il senso del Giorno della Memoria
MessaggioInviato: martedì 2 febbraio 2010, 8:10 
Non connesso
Provetto del Forum
Provetto del Forum

Iscritto: mercoledì 14 ottobre 2009, 15:49
Messaggi: 86
Già si parla di memoria, quando l'altro giorno ho sentito un reportage sulle attuali condizioni di razzismo che il popolo ebraico continua a subire sotto molteplici aspetti....

La memoria va bene, ma se le cose continuano ad andare nello stesso modo io mi sprofonderei dalla vergogna in quel giorno nel pensiero che poco o nulla è cambiato....

Come si può cambiare il governo di quasi tutti i paesi che seguono lo stesso meccanismo??? Perfino Obama ha sentito le limitazioni di quello che forse è il ruolo piu potente sulla Terra... se lui stesso si trova davanti ad un famoso muro di gomma cosa possiamo fare noi singoli individui ???

Guarda, giusto la Madonna di Medjugorje sta parlando dei 10 segreti, di cui 2 moniti un segno e ....7 castighi per l'umanità... affinché capisca che debba chinare la testa e muoversi per Dio... dobbiamo aspettare quel momento per forza???? È possibile che senza il dolore l'uomo non capisca, è possibile che con le buone non ci muoviamo ma restiamo intorpiditi nel nostro benessere?????


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il senso del Giorno della Memoria
MessaggioInviato: martedì 2 febbraio 2010, 14:35 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4127
Sito web: Visita
Maria, più volte ci ha avvisati (questo al di là dei riconoscimenti ufficiali di alcune apparizioni)...

A Fatima, durante la Prima Guerra Mondiale, disse:

"Presto la guerra finirà, ma se l'uomo non la smetterà di mettersi al posto di Dio, ne verrà una peggiore".

Era il 1917.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il senso del Giorno della Memoria
MessaggioInviato: mercoledì 26 gennaio 2011, 22:21 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 18:20
Messaggi: 1475
Località: Prato, Toscana
Io penso che è l'uomo che può cambiare la storia... è solo per la volontà dell'uomo che certe cose possono non avvenire più.
Fare memoria di un fatto che ha sconvolto il mondo, è giusto se riesce a far cambiare animo all'uomo, il senso del "Giorno della memoria" forse è in questo, cercare di produrre un cambiamento.
Ma la realtà è che ci si scontra purtroppo, con lo stesso uomo di sempre.

_________________
Amare significa comunicare con l'altro... e scoprire in lui una parte di noi e una particella di Dio

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il senso del Giorno della Memoria
MessaggioInviato: mercoledì 26 gennaio 2011, 22:23 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4127
Sito web: Visita
Ancora una volta, per non dimenticare gli orrori dell'uomo che si allontana da Dio.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


   Argomenti correlati   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Il senso del digiuno

in Cristiani - Cattolici

0

407

sabato 7 settembre 2013, 12:32

Venerabile Beda Vedi ultimo messaggio



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Versione Pasquale
Pagina generata in: 0.034 secondi