Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Connessione automatica e connessione manuale di Alice
MessaggioInviato: domenica 4 settembre 2011, 12:54 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4144
Sito web: Visita
Connessione automatica e connessione manuale di Alice, ovvero, eliminare la connessione automatica ed impostare la connessione manuale su Alice

Sul sito ufficiale di Telecom, è indicato come disattivare la connessione automatica ed attivare così la connessione manuale:

http:// Disattivazione della connessione automatica

La procedura è analoga, anche per il modem WiFi, utilizzato in modalità cavo.


Nella pagina che si apre dopo aver cliccato sul link, troverete come attivare la connessione manuale, sui vari sistemi operativi [Come creare una connessione a banda larga (PPPoE) sul tuo PC ]. La procedura lì descritta ha sempre funzionato. Sembra però che con i modem più recenti della stessa serie, o meglio, con i più recenti Firmware, ci possa essere qualche problema. La connessione automatica, viene disattivata; ma la connessione manuale, sembra non funzionare sul piano sostanziale. Formalmente attiva, sostanzialmente, di fatto, non funziona. È possibile risolvere agevolmente la cosa, senza toccare il Modem, ma modificando semplicemente le impostazioni del proprio PC. Costruendo in modo semplice una connessione di rete… civetta.

La procedura, è stata testata con successo su XP Pro SP3 aggiornato; dovrebbe essere analoga su ogni sistema operativo (Vista, Seven, ecc. e sugli altri sistemi non Microsoft). Si presume, ovviamente la presenza di un Internet Security aggiornato e ben configurato. Il test è stato effettuato su PC a cui il modem Telecom si interfaccia tramite Ethernet. Non ci assumiamo nessuna responsabilità circa danni diretti o indiretti, parziali o totali che possano scaturire dall’applicazione di questa procedura: se decidete di applicarla sul vostro PC, lo fate liberamente, consapevolmente a vostro rischio e pericolo.


In breve:
- Disattiviamo la connessione automatica, come da indicazioni di Telecom Italia
- Manteniamo (o creiamo) la connessione manuale (Connessione a banda larga (PPPoE) sul tuo PC) come da indicazioni suscritte; connessione che qui chiamiamo per chiarezza “Connessione reale”. Dobbiamo assicurarci che questa e solo questa sia la connessione predefinita.
- Aggiungiamo una nuova connessione manuale, che potremmo chiamare “Connessione civetta”, identica alla precedente, ma diversa in un punto: deve essere attiva la voce Condivisione connessione a Internet>Consenti ad altri utenti in rete di collegarsi tramite la connessione internet di questo computer. Assicuriamoci che le altre voci del campo “Condivisione connessione Internet” siano deselezionate. Per arrivare lì, tasto destro del mouse sul nome della connessione, Proprietà>Avanzate>Condivisione connessione Internet. Assicurarsi che questa non sia la connessione predefinita. Questa condivisione attiverà Windows Firewall (se lo avevamo disattivato), che potremo tranquillamente disattivare, avendo noi il nostro Internet Security aggiornato e ben configurato. Ripetiamo il controllo sulla predefinizione delle connessioni…
- Assicuriamoci che la connessione automatica dei browser, sia disattivata. La connessione automatica dei browser, del sistema, non va confusa con la connessione automatica del Modem. Sono diverse. Fine. Tutto fatto.

In pratica, aggiungendo questa semplice connessione civetta (che non utilizzeremo mai, in quanto utilizzeremo sempre la connessione predefinita), potremmo utilizzare la connessione manuale, che così funzionerà formalmente e sostanzialmente.

Effetti collaterali
A seconda del sistema operativo in uso, non potremo forse accedere direttamente alle impostazioni del Modem Router. Ma ammesso che questo si verifichi, non sarebbe un problema. Si presume che uno non acceda (salvo problemi) alle impostazioni del Modem, né giornalmente, né settimanalmente, e si spera nemmeno mensilmente. Altrimenti c’è qualcosa che non va. In questi casi, per poter accedere, basterà togliere la condivisione dalla connessione civetta (che si ribadisce, non utilizzeremo mai), ritornando alla situazione originale, che ci consentirà di accedere nuovamente al Modem dall’indirizzo noto.

Per il resto tutto OK. Il gioco vale la candela. I vantaggi di una connessione manuale, sono notevoli (posto si ribadisce, la presenza di un Internet Security):

- Decidiamo noi quando connetterci e se connetterci. Quando disconnetterci e se disconnetterci.
- Se abbiamo un Internet Security serio, aumenta la sicurezza: vero è che con la connessione automatica si ha un IP pubblico; come anche è vero che i protocolli di sicurezza del Modem della Telecom, sono decisamente migliorati (tutte le porte risultano invisibili… almeno così ho verificato in modalità Ethernet… spero sia migliorata anche la modalità Wifi, dove tutte le porte risultavano chiuse, mentre devono essere invisibili). Ma c’è ancora un difetto: in quella modalità (connessione automatica) risponde alle sollecitazioni ICMP; e questo è male; è come (per capirci), essere invisibili e parlare; si deve sì essere invisibili, ma rimanere in silenzio. Così “nessuno” saprà che siamo lì. Ovviamente tutto è espugnabile e individuabile, ma di base, il sistema (con le porte invisibili) non deve rispondere alle sollecitazioni ICMP (Echo Request). Affidando la sicurezza al nostro Internet Security (eventualmente opportunamente configurato), il problema non si pone più. E questo non è possibile farlo (per intero) con la connessione automatica.
- Reale dinamicità degli IP. Sì, anche con la modalità bridget/routend, gli IP sarebbero dinamici… ma quando dalla centrale decidono di fare il riavvio. Con la connessione manuale, ci basta disconnetterci e connetterci per avere un nuovo IP. Senza dovere riavviare la connessione del Modem/Router.
- Maggiore libertà di azione per quanto riguarda il P2P… niente grane con porte chiuse o semiaperte, ecc.
- Maggiore stabilità delle comunicazioni Voip

Direi che le motivazioni sono notevoli, anche se i vantaggi sono soggettivi. Dipende ovviamente dall'uso che si fa della propria connessione.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


   Argomenti correlati   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. HootSuite e la condivisione automatica su Google Plus

in PC e altro...

0

402

domenica 7 ottobre 2012, 21:02

Venerabile Beda Vedi ultimo messaggio



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.028 secondi