Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa ma non la Scrittura.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Pensiero sulla Liturgia del giorno Novembre 2017
MessaggioInviato: martedì 21 novembre 2017, 18:32 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum
Avatar utente

Iscritto: giovedì 28 luglio 2016, 17:15
Messaggi: 204
Gesù entra nella città di Gèrico, quand'ecco che un uomo di nome Zacchèo un ricco capo dei pubblicani cercava di vederlo, ma siccome era piccolo di statura si arrampicò su un sicomòro perchè Gesù doveva passare di là, e giunto vicino vicino al pubblicano Gesù alzò lo sguardo e gli disse di scendere perchè doveva fermarsi a casa sua. Zaccheo lo accolse pieno di gioia, e Gesù incurante della gente che diceva che era entrato in casa di un peccatore, ad un certo punto Zaccheo disse a Gesù che lui darà la metà dei suoi beni ai poveri, e se ha rubato a qualcuno restituirà quattro volte quello che ha preso. Gesù gli rispose che oggi nella sua casa è venuta la salvezza perchè anche Zaccheo è figlio di Abramo, e che il Figlio dell'uomo è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto. Zaccheo sa di essere un peccatore e l'incontro con Gesù è sempre scatenante sia per questo capo dei pubblicani che per qualsiasi peccatore: cambia la vita in meglio e diventa migliore sia agli occhi di Gesù che a quelli della gente.
[k-Riso2] [k-catturato] [k-Applausi]

_________________
Or non vedi tu che l'occhio abbraccia la bellezza di tutto il mondo?
LEONARDO DA VINCI


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Pensiero sulla Liturgia del giorno Novembre 2017
MessaggioInviato: mercoledì 22 novembre 2017, 15:00 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum
Avatar utente

Iscritto: giovedì 28 luglio 2016, 17:15
Messaggi: 204
Gesù mentre va a Gerusalemme racconta una parabola ai suoi che pensavano che il Regno di Dio dovesse apparire da un momento all'altro. Un uomo di nobile famiglia partì per un paese lontano per ricevere il titolo di re per poi ritornare. Chiamò dieci servi e consegnò loro dieci monete d'oro dicendo di farle fruttare fino al suo ritorno. I cittadini su cui voleva regnare gli mandarono una delegazione dicendo che non volevano che egli regnasse su di loro, e quest'uomo dopo aver ricevuto il titolo di re fece chiamare i suoi servi per sapere quanto avevano guadagnato. Un servo disse che la sua moneta ne aveva fruttate dieci e il re si complimentò con lui e disse che visto che era stato fedele nel poco avrà il potere su dieci città. Si presentò al re un altro che ne aveva guadagnate cinque, e il re disse che avrà potere su cinque città, infine si presentò uno che aveva avuto paura di lui e aveva nascosto il suo denaro in un fazzoletto e glielo restituì e il re disse dalle sue stesse parole lo giudica come un servo malvagio, perchè visto che sapeva che era un uomo severo doveva depositare il suo denaro in banca e al ritorno lo riscuoteva con gli interessi. Gli tolse il suo denaro e lo diede a quello che ne aveva avute dieci e in quanto ai suoi nemici, tutti coloro che non lo volevano come re ordinò di condurli in sua presenza e di ucciderli. Dette queste parole Gesù camminava davantia tutti salendo verso Gerusalemme. Gesù si paragona a quel re: anche Lui quando entrerà a Gerusalemme sarà rifiutato, ma nel giorno del Giudizio tutti coloro che non l'hanno voluto riconoscere subiranno il castigo divino e sarà fatta giustizia ai suoi occhi e a quelli di Dio.
[k-bravo] [k-gruppo] [k-Leggolibro]

_________________
Or non vedi tu che l'occhio abbraccia la bellezza di tutto il mondo?
LEONARDO DA VINCI


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Pensiero sulla Liturgia del giorno Novembre 2017
MessaggioInviato: giovedì 23 novembre 2017, 15:16 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum
Avatar utente

Iscritto: giovedì 28 luglio 2016, 17:15
Messaggi: 204
Quando Gesù fu vicino a Gerusalemme pianse sulla città dicendo che se avesse compreso Colui che porta alla pace, cioè Gesù ora non sarebbe condannata, ed ora è nascosto ai loro occhi. Verranno giorni in cui i nemici assedieranno la città e la distruggeranno insieme ai suoi figli dentro di essa e non lasceranno pietra su pietra, perchè non ha riconosciuto il tempo in cui è stata visitata dal Messia promesso dai profeti e anzi, lo crocifiggeranno, e per questo motivo subirà una tremenda condanna. Nonostante Gesù sarà crocifisso nella città di Gerusalemme, Lui piange su di essa, perchè a causa del fatto che non ha riconosciuto in Lui il Figlio di Dio, molti innocenti moriranno e con loro tutti coloro che non hanno avuto fede in Lui.
[k-triste] [k-gruppo] [k-pioggia]

_________________
Or non vedi tu che l'occhio abbraccia la bellezza di tutto il mondo?
LEONARDO DA VINCI


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Pensiero sulla Liturgia del giorno Novembre 2017
MessaggioInviato: venerdì 24 novembre 2017, 11:51 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum
Avatar utente

Iscritto: giovedì 28 luglio 2016, 17:15
Messaggi: 204
Gesù entrato nel tempio si mise a scacciare quelli che vendevano dicendo loro che sta scritto che la sua casa sarà una casa di preghiera e loro invece ne hanno fatto un covo di ladri. Gesù ogni giorno insegnava nel tempio, mentre i capi dei sacerdoti e gli scribi meditavano di ucciderlo ma non sapevano come fare perchè il popolo pendeva dalle sue labbra nell'ascoltarlo. Gesù insegna e ciò provoca l'odio di chi si crede giusto agli occhi del popolo che invece ascolta Gesù perchè essi capiscono che Lui è il vero Maestro che parla al cuore della gente.
[k-bacio] [k-gruppo] [k-occhioni]

_________________
Or non vedi tu che l'occhio abbraccia la bellezza di tutto il mondo?
LEONARDO DA VINCI


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Pensiero sulla Liturgia del giorno Novembre 2017
MessaggioInviato: sabato 25 novembre 2017, 9:58 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum
Avatar utente

Iscritto: giovedì 28 luglio 2016, 17:15
Messaggi: 204
Gesù viene avvicinato dai sadducèi i quali non credono alla resurrezione e pongono a Gesù il quesito della donna che ha avuto come mariti sette fratelli i quali sono morti senza lasciare discendenza alla donna e poi morì anch'essa. Infine chiedono a Gesù nel giorno della resurrezione la donna di chi sarà moglie visto che tutti e sette i fratelli l'hanno avuta per moglie? E Gesù risponde che i figli di questo mondo si sposano, ma coloro che sono ritenuti degni della resurrezione dai morti non prendono nè moglie e nemmeno marito, perchè saranno come gli angeli del Cielo e poichè sono figli della resurrezione sono anche figli di Dio. Che poi i morti risorgano Dio lo ha detto anche a Mosè dal roveto ardente dicendo che Lui è il Dio dei suoi padri: Abramo, Isacco e Giacobbe. Dio non è dei morti ma dei viventi perchè tutti vivono per Lui. E gli scribi dissero a Gesù che aveva parlato bene.
Il Dio che veneriamo non è dei morti ma dei vivi e anche se in questo mese ricordiamo i nostri cari defunti, sappiamo che noi li rivedremo un giorno, perchè il corpo muore ma l'anima è immortale e se crediamo veramente in Dio saremo degni della Resurrezione, la nostra vera mèta.
[k-occhioni] [k-Riso2] [K-Sole]

_________________
Or non vedi tu che l'occhio abbraccia la bellezza di tutto il mondo?
LEONARDO DA VINCI


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 30 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


   Argomenti correlati   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Pensiero sulla Liturgia del giorno Settembre 2017

[ Vai alla pagina: 1, 2, 3 ]

in Musica sacra e Liturgia

14

563

sabato 30 settembre 2017, 11:47

Lady Joan Marie Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Pensiero sulla Liturgia del giorno Ottobre 2017

[ Vai alla pagina: 1 ... 4, 5, 6 ]

in Musica sacra e Liturgia

29

1279

martedì 31 ottobre 2017, 9:55

Lady Joan Marie Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Pensiero sulla Liturgia del giorno Dicembre 2017

[ Vai alla pagina: 1, 2 ]

in Musica sacra e Liturgia

9

328

domenica 10 dicembre 2017, 10:18

Lady Joan Marie Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Oggi è Domenica 1 Novembre 2017

in Musica sacra e Liturgia

0

197

martedì 31 ottobre 2017, 21:22

Venerabile Beda Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Oggi è Domenica 5 Novembre 2017

in Musica sacra e Liturgia

0

217

sabato 4 novembre 2017, 0:09

Venerabile Beda Vedi ultimo messaggio



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.028 secondi