Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora

Accedi alla Versione Mobile



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Le nubi di Magellano
MessaggioInviato: domenica 30 maggio 2010, 14:08 
Non connesso
Fan del Forum
Fan del Forum

Iscritto: venerdì 5 marzo 2010, 0:01
Messaggi: 383
Sono le due galassie più grandi visibili a occhio nudo dopo la Via Lattea, e sono note con il nome di Nubi di Magellano, dal nome del grande navigatore portoghese. In realtà, Magellano c'entra poco: l'onore della scoperta va attribuito a un persiano e a tre italiani semi sconosciuti da noi, ma ben noti all'estero. Il primo a descriverle fu un astronomo persiano Abd Al - Rahman al - Sufi che nel 964 scrisse in arabo "Il libro delle stelle fisse", indicando la più estesa delle due galasse (che prese poi il nome di Gran Nube di Magellano), con il nome arabo che significa "il bue bianco". Questo astronomo ci descrisse dove erano visibili queste nubi: dal nostro emisfero solo avvicinandosi all'Equatore e poi da tutto l'emisfero meridionale. Per questo fino all'epoca delle grandi esplorazioni erano sconosciute in Europa.
Il primo europeo a descriverle fu un ecclesiastico piemontese Pietro Martire d'Anghiera, nato ad Arona. Divenuto cappellano dei "Re cattolici" spagnoli Ferdinando e Isabella, fu nominato "cronista del Gran Consiglio delle Indie" e in questa veste, pur non essendo mai andato nel Nuovo Mondo, redasse la prima trattazione sistematica della scoperta del continente americano, attraverso incontri diretti con Cristoforo Colombo, Vasco De Gama, Magellano, Vespucci. La sua descrizione delle Nubi di Magellano deriva dal resoconto che ne fece un altro italiano Antonio Pigafetta (1491 - 1531), tra i sopravvissuti della prima circumnavigazione del globo da parte di Magellano, nel corso del quale morì il grande navigatore.
Il terzo italiano legato a queste galassie è il navigatore Fiorentino Andrea Corsali (sappiamo solo l'anno di nascita: 1481) per la descrizione della costellazione della Croce del Sud.
Corsali viaggiò molto, circumnavigò l'Africa, attraversò l'Oceano Indiano e si spinse oltre scoprendo la Nuova Guinea. E parlando con gli indigeni intuì chea sud di questa isola doveva sserci una terra continentale sconosciuta che difatti esiste eè l'Australia, scoperta ufficialmente nel 1788 da J. Cook.
Corsali descrisse le Nubi di Magellano quattro anni prima di Pigafetta nelle lettere inviate tra il 1516 - 1518 a Giuliano dè Medici, figlio di Lorenzo il Magnifico. Non tornò in Europa e si stabili in Etiopia, dove introdusse per laprima volta nel continente africano, la stampa a caratteri mobili inventata da Gutenberg a metà del '400.
Immagine

_________________
Venusia


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.027 secondi