Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Una bella notizia per la difesa della vita
MessaggioInviato: sabato 6 agosto 2011, 20:43 
Non connesso
Fan del Forum
Fan del Forum

Iscritto: giovedì 25 marzo 2010, 20:30
Messaggi: 451
Questo mi ha fatto tanto piacere, è solo l'inizio ma è già qualcosa:

http://www.zenit.org



Riporto comunque l'articolo:



Cita:
Plauso dei cattolici per il sì alla legge contro l’eutanasia

Un voto trasversale che sottolinea l'obbligatorietà di alimentazione e idratazione


di Antonio Gaspari


ROMA, mercoledì, 13 luglio 2011 (ZENIT.org).- Con 287 voti favorevoli, 205 voti contrari e 7 astenuti è passata il 12 luglio alla Camera dei Deputati la legge sul fine vita. Ora la legge torna al Senato per l’approvazione definitiva.

Le prime reazioni al voto sono arrivate dal Movimento per la Vita, dal Forum delle Associazioni Familiari e dall’associazione Scienza & Vita.

“Esprimo la mia piena soddisfazione per l'approvazione di questa legge” ha affermato Carlo Casini, presidente del Movimento per la vita (MpV).

“Sono soddisfatto – ha sottolineato Casini - soprattutto del modo con cui si è arrivati all'approvazione. La trasversalità resa ancora più evidente dal voto segreto che ha caratterizzato i lavori della Camera, ricorda i tempi che videro l'approvazione della legge 40 sulla fecondazione artificiale”.

“E' doveroso infatti registrare – ha concluso il presidente del MpV - la compattezza della maggioranza di governo a cui si è aggiunta la solidarietà dell'Udc e lo sgretolamento della sinistra. Una trasversalità che è presagio di un futuro in cui su temi fondamentali si potrà costruire una politica nuova e diversa”.

Lucio Romano, copresidente nazionale dell’Associazione Scienza & Vita, ha spiegato che la legge approvata alla Camera dei Deputati “ha per scopo la tutela dalle derive eutanasiche, nell’assicurare la certezza dell’alleanza di cura in un rapporto virtuoso tra fiducia e coscienza”.

“La Camera, con voto trasversale, ha ribadito che alimentazione e idratazione assistite sono sostegni vitali imprescindibili per i soggetti con gravissime disabilità”, ha aggiunto il copresidente di Scienza & Vita.

“Infine, - ha concluso Lucio Romano - la previsione legislativa volta alla sospensione di trattamenti di carattere sproporzionato o sperimentale, esprime un netto rifiuto dell’accanimento”.

Francesco Belletti, presidente del Forum delle Associazioni Familiari, ha dichiarato: “Siamo soddisfatti dell'impegno profuso dalla Camera nell'approvazione della legge sul FineVita”.

“Da anni – ha precisato - la società italiana attendeva questo voto, per troppo tempo congelato dai lavori delle Commissioni. Una legge che si sarebbe voluta fare in tre giorni ma alla quale era inevitabile arrivare dopo che, in una pericolosissima confusione istituzionale, si è tentato di regolamentare la delicatissima fase terminale della vita umana a colpi di sentenze”.

“Le famiglie che da anni e per anni accudiscono un figlio o un genitore in stato di disabilità estrema – ha sostenuto Belletti – sono da sempre le più determinate a richiedere una legge che riconosca la precedenza della responsabilità pubblica di cura rispetto al principio dell'abbandono e di una illusoria libertà di scelta”.

_________________
“Non fate peccati, e state allegri”. San Filippo Neri


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Una bella notizia per la difesa della vita
MessaggioInviato: sabato 6 agosto 2011, 22:30 
Non connesso
Iscritti onorari
Iscritti onorari
Avatar utente

Iscritto: domenica 13 marzo 2011, 13:01
Messaggi: 21
Località: Puglia
Tema molto difficile e spinoso.

In tanti anni ammetto di non aver mai saputo prendere una posizione al riguardo.

È lecito in alcuni casi prolungare l'agonia del sofferente? O è più giusto sperare nel miracolo o la coscienza e l'amore ci vietano di abbandonare al suo destino un caro affetto?

In ogni caso è giusto che la legge decida per evitare abusi o altro.


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Una bella notizia per la difesa della vita
MessaggioInviato: domenica 7 agosto 2011, 14:33 
Non connesso
Fan del Forum
Fan del Forum

Iscritto: giovedì 25 marzo 2010, 20:30
Messaggi: 451
No, non è lecito decidere sulla vita, né per la tua né per quella di altri. È lecito aiutare... in qualsiasi modo la vita ma non a farla morire. Io non sono Dio, sono una creatura, solo Lui sa quando e come.

_________________
“Non fate peccati, e state allegri”. San Filippo Neri


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Una bella notizia per la difesa della vita
MessaggioInviato: domenica 7 agosto 2011, 17:10 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
In queste questioni, le cose, non sono sempre nitide e nette. Certo, c'è il principio generale della difesa della vita. E su questo siamo tutti d'accordo. Ma questo principio deve coesistere con il principio della dignità della persona. Che significa allora? Sì all'eutanasia? No, per le ragioni in parte espresse da Cielo. Significa però che il No chiaro all'eutanasia, deve essere sempre accompagnato da un No altrettanto forte all'accanimento terepeutico, perché questo lede gravemente la dignità della persona. Lo stesso Giovanni Paolo II il grande, nella sua battaglia teorica e pratica (sulla propria pelle) di difesa della vita, dopo aver esperito tutte le possibili cure (logiche), alla fine ha detto: "Lasciatemi tornare alla casa del Padre". Giustamente. Come accennato altrove, la scienza, nei prossimi decenni, potrebbe essere nelle condizioni di tenere in vita le persone artificialmente, per 200 anni... E che si fa???? Siccome tecnicamente si può fare, significa che è giusto farlo? O che è logico farlo?
Bisogna ritornare all'Ordine stabilito dal Creatore. Ma su tutti i fronti. No all'eutanasia, che spetta solo a Dio.
Ma no a situazioni di "vita artificiale" prolungate in modo abnorme, che sono contro natura e contro l'ordine stabilito da Dio Padre. Non create da Lui, non dalla natura, ma dall'uomo. E non dagli albori, ma "da poco"! Fatto sta che queste questioni, si pongono solo negli ultimi decenni, perché non rientrano nell'ordine naturale della cose.
Quando si arriva alla fine, si arriva alla fine. E a quel punto, serve solo un'efficace terapia anti dolore, sacramenti, rispetto e silenzio. O anche gioia e allegria. Ho visto gente passare dall'altra parte ridendo... avendo accanto Gesù. Persone anche giovani.
L'uomo deve fare un passo indietro rispetto all'Eutanasia. Certo. Ma lo deve fare anche rispetto a cure contro natura, lasciando che la natura, faccia il suo corso, secondo l'Ordine stabilito dal Creatore, e non da una commissione di Medici... competenti o meno. O di politici. Competenti o meno. I medici si occupassero della qualità della vita... non della quantità, creando situazioni assurde, troppo grandi da gestire per l'uomo. Non esiste in natura uno stato vegetativo permanente, che si protrae per anni... senza macchine!

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.029 secondi