Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Un abbraccio in Gesù Cristo
MessaggioInviato: venerdì 28 novembre 2008, 12:15 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 20:22
Messaggi: 1667
Località: Cavour
Sito web: Visita
Dalla Vangelo di oggi Lc 21,29-33

“Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno.”


Come vivere questa Parola?

La "Parola" rappresenta un tema ricorrente sia nell'Antico che nel Nuovo Testamento. È la Parola che trae dal nulla tutte le cose e le conserva nell'essere. È ancora essa ad introdurci nei segreti di Dio, a svelarcene la volontà salvifica, lo stupendo disegno d'amore. Una Parola viva che realizza ciò che annuncia. Una Parola che viene da Dio, è suo dono, e a lui ritorna dopo aver informato di sé la storia. Una Parola quindi che è dono ed appello alla libertà dell'uomo. Una Parola che diviene visibile, palpabile tanto che in Gesù acquista un volto e un nome. Si identifica con Lui: il Verbo, cioè la Parola di Dio. Per questo tutto passerà, ma la Parola no. Fin dall'inizio l'uomo ha tentato di farla tacere e la morte (non solo fisica) ha fatto irruzione nella storia. Si è cercato e si cerca di sostituirla con "le parole" (quelle delle varie ideologie, della scienza, della tecnica...) ma da esse non è venuto quel di più di vita che promettevano. Sganciate dalla loro naturale sorgente, non sono che suono chiasso assordante capace solo di creare barriere invece di ridurre le distanze. Abbiamo bisogno di ritornare alla Parola e di informare ad essa il nostro balbettio. Anche il linguaggio religioso deve recuperarne la semplicità e l'essenzialità. E allora tutto tornerà a vibrare di vita nuova, ci ritroveremo accomunati da quella voce, ci accorgeremo che è molto più quello che ci unisce di quello che ci divide, sentiremo esplodere dentro di noi la gioia di riscoprirci fratelli, perché generati e ri-generati dalla medesima Parola.

Oggi, nella mia pausa contemplativa, verificherò quanto mi lascio realmente informare dalla Parola. Rinnoverò l'impegno di riferirmi ad essa nelle mie scelte e di lasciare che sia essa a illuminare le mie relazioni.

Grazie, Signore, per la tua Parola. Concedimi di non sperperare questo tuo inestimabile dono. Apri tu stesso il mio orecchio interiore perché io divenga ascolto, tocca il mio cuore perché io divenga accoglienza, muovi la mia volontà perché in me la tua Parola diventi vita.


La voce di un Padre della Chiesa

La Parola, al giorno d'oggi, è in esilio per i molti che si circondano di maestri secondo le proprie voglie. Ma la Parola di Dio, che non può essere incatenata, si spiegherà libera S. Ilario de Poitiers

_________________
Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Un abbraccio in Gesù Cristo
MessaggioInviato: sabato 6 dicembre 2008, 13:05 
Non connesso
Amico del Forum
Amico del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 20:04
Messaggi: 776
Località: Sardegna
Rifletto spesso su queste parole e penso ogni volta "noi siamo suoi". In questa vita Lui ci dona gioia e serenità solo grazie al Suo Amore e chi vive della Sua Parola sa che non può trovare conforto in Lui. Ciò che noi facciamo qui un giorno passerà, ma poi nella vita eterna sarà una continua festa! Ecco come vivo questo messaggio....Un abbraccio.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Versione Pasquale
Pagina generata in: 0.036 secondi