Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sull'omosessualità
MessaggioInviato: sabato 19 dicembre 2009, 23:23 
Non connesso
Bebè del Forum
Bebè del Forum

Iscritto: venerdì 18 dicembre 2009, 15:30
Messaggi: 2
Vorrei esporvi un mio pensiero... le notizie (troppo poche a mio parere) che vengono divulgate nei confronti della Chiesa come ad esempio il fatto che solamente Stati Uniti e Stato della Chiesa non hanno firmato il documento contro l'abolizione della pena di morte nei confronti dei gay: "È scontro tra Onu e Vaticano. La Santa Sede boccia, con decisione, il progetto di una depenalizzazione universale dell'omosessualità. Un' iniziativa presa dalla presidenza di turno francese dell'Unione europea, e accolta da tutti i 27 Paesi della Ue " (fonte: http://www.oliari.com/chiesa/chiesa5.html) mi lasciano sempre senza parole..
Mi definisco cattolica, frequento la Messa, cerco di vivere secondo i principi d'amore insegnatici dalle Scritture ma, mi dispiace dirlo, ho perso gran parte della stima nei confronti delle istituzioni ecclesiastiche.
Quali sono le vostre opinioni in merito?


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Sull'omosessualità
MessaggioInviato: domenica 20 dicembre 2009, 0:13 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
Mi pare che il link che hai indicato, non si possa considerare obiettivo, nel senso che trattandosi di un sito omosessuale, è evidente che le riflessioni sono di parte. È come se io adesso postassi un link o della Chiesa Cattolica, o di Avvenire. Anch'esso sarebbe di parte.
Invece cito "Il Sole 24 ore" dove la notizia mi pare riportata con maggiore obiettività.


http://quotidianonet.ilsole24ore.com

Chiarita l'obiettività delle fonti, innanzitutto bisogna distinguere tra ciò che è il Vaticano (Monarchia Teocratica Assoluta di tipo patrimoniale; vedi Atlante Geografico De Agostini), e ciò che è la Chiesa Cattolica.
Vero che in parte c'è coincidenza, ma in sede ONU, il Vaticano, si comporta più come Stato sovrano, che non "Chiesa Cattolica".
È evidente che la Chiesa Cattolica, specie a partire dal Vaticano II, condanna senza riserve tutte le forme di discriminazione, tanto più se legate alla pena di morte.
E lo stesso Catechismo della Chiesa Cattolica, nonché il Magistero di tutti i pontefici postconciliari, condanna le discriminazioni verso gli omosessuali (oltre a tutte le altre discriminazioni).

Ma allo stesso tempo, condanna l'omosessualità. E non potrebbe fare altrimenti. Perché se non la condannasse, andrebbe contro la Scrittura (Nuovo Testamento, non Antico).
La Chiesa Cattolica, per molte cose, ha le mani legate. E questa è una di quelle. Non fa le regole. Le riporta. E non avendole create lei,
non le può cambiare.

- Ma questo che c'entra con la moratoria contro la pena di morte???


C'entra, perché come veniva spiegato (in modo non molto chiaro) nel link de "Il Sole 24 Ore", questo sul piano politico (e il Vaticano in sede ONU, agisce più come Stato, che non come Chiesa Cattolica), produrrebbe una discriminazione nei confronti di Paesi come l'Italia, come lo stesso Vaticano, e tanti altri, che non riconoscono legalmente gli omosessuali, in quanto tali.
Dove il non riconoscere legalmente, non è sinonimo di negazione degli inalienabili diritti della persona in quanto tale.

Ogni persona, ha diritto a sposarsi: con una persona dell'altro sesso!
Anche gli omosessuali sono liberi di sposarsi: con una persona dell'altro sesso.
Quindi non c'è né discriminazione, né violazione di diritti.

Né un eterosessuale, può sposarsi con una persona dello stesso sesso. Altrimenti, sarebbe discriminazione.


In breve, nella giusta affermazione dei diritti umani anche degli omosessuali, alcuni gruppi gay, politicamente coperti, sotto l'egida della giusta battaglia per i diritti della persona, cercano anche di inserire diritti che non sono tali: nessuno ha diritto a sposarsi con una persona dello stesso sesso! Non: "Gli omosessuali non si possono sposare". È diverso!

E la Chiesa, non potrà mai sostenere il contrario, perché tradirebbe
tutti princìpi stabiliti sin dagli albori del Cristianesimo.

La Chiesa non avrebbe alcun problema ad accogliere e sostenere moratorie di questo tipo, a condizione che non costituiscano parte
o anticamera di cose che sono gravemente contrarie alla Legge di Dio.

Il matrimonio, per la Chiesa Cattolica, così come per lo Stato Italiano e per molti altri Stati, è solo quello che si ha fra un uomo e una donna.

Perché questa è la Legge stabilita da Dio. Oltre che da tradizioni antropologiche, giuridiche, filosofiche, culturali plurisecolari.

L'uomo è fatto per la donna, la donna, è fatta per l'uomo.

Del resto, anche gli omosessuali, nascono da un uomo e da una donna...


Ogni istanza, che anche lontanamente, possa portare nella società
un'anomalia contro natura e contro la Legge di Dio di questa portata, non può essere accolta.


E da quello che ho potuto capire, andava oltre. E non di poco.
Cioè non si limitava ad affermare i diritti legittimi degli omosessuali,
ma anche diritti che non sono di nessuna persona: né degli omosessuali in quanto tali, né degli eterosessuali in quanto tali.

E non è possibile creare l'effetto paradosso, per cui uno Stato come l'Italia, che giustamente, in base alla Costituzione, non consente il matrimonio tra persone dello stesso sesso, venga accusato dall'ONU di discriminazione, perché non consente tale "matrimonio".


È un comportamento scorretto di alcuni movimenti politici, che cercano di inserire in una legge diversi punti.
Solo quando provvedimenti legislativi escluderanno a priori e in modo chiaro ipotesi di matrimonio con persone dello stesso sesso, e soprattutto ipotesi di adozione, solo allora, ci potrà essere sostegno
da parte della Chiesa e dei credenti, per le giuste battaglie dei diritti legittimi degli omosessuali in quanto tali, purché si escluda a priori ogni ipotesi di matrimonio e adozione. Nemmeno se ne deve parlare.


E il passo successivo quale sarebbe?

L'adozione appunto.

No grazie.



Tu dici che hai perso la stima per questo. Non posso biasimarti.
Cristo non è una favoletta. Cristo implica sacrifici e rinunce (=Amore), scelte contro corrente e impopolari. (Ammesso che siano impopolari!!!!).
Forse si poteva trovare una soluzione migliore. Ma bisogna essere all'interno di certi meccanismi, per capire certe dinamiche....

Ma se da parte della Chiesa, ci fossero "aperture" verso l'omosessualità, ti posso assicurare che la tua perdita di stima è solo un vago e pallido riflesso di quello che accadrebbe nella Chiesa Cattolica: probabilmente lo scisma più grande di tutti i tempi!

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Sull'omosessualità
MessaggioInviato: lunedì 21 dicembre 2009, 13:33 
Non connesso
Bebè del Forum
Bebè del Forum

Iscritto: venerdì 18 dicembre 2009, 15:30
Messaggi: 2
Anche io non sarei d'accordo sul matrimonio tra omosessuali, però non riesco a capire la distinzione che hai fatto tra Chiesa stato e Chiesa cattolica.. Se il Vaticano è governato da esponenti della Chiesa cattolica, non dovrebbe sostenere anch'esso gli ideali della stessa? Come si possono separare i due ambiti? Mi viene da pensare che finché si tratta di predicare determinati valori va bene, ma quando poi si passa al piano operativo viene rinnegato il tutto..


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Sull'omosessualità
MessaggioInviato: lunedì 21 dicembre 2009, 13:46 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
Non è così semplice...
È una questione di priorità...
È importante combattere le discriminazioni contro gli omosessuali.
Ma è più importante che gli Stati che non consentono il matrimonio agli omosessuali, non siano sanzionati e magari costretti a modificare la loro legislazione, promulgando leggi palesemente contrarie alla Legge di Dio. E non di poco.

Può non piacere quello che dico (anch'io riporto), ma nel Nuovo Testamento, l'omosessualità, è equiparata all'omicidio. Senza mezzi termini.
E nell'Antico, è uno dei 7 peccati che grida vendetta al cospetto di Dio.

Può non piacere, ma questo attesta la Scrittura.


E non è solo una "direttiva cristiana"...

Anche nel Giudaismo, nell'Islamismo, vige la stessa condanna, e in tutte le grandi religioni monoteistiche. Un denominatore comune.


Il Cristianesimo (in particolare, quello cattolico), però, ha giustamente cercato di scindere tra omosessuale e omosessualità: si combatte il male, non chi lo commette.


Solo la Chiesa Cristiana Anglicana, è andata oltre...
risultato: uno scisma in atto.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Sull'omosessualità
MessaggioInviato: lunedì 21 dicembre 2009, 14:24 
Non connesso
Bebè del Forum
Bebè del Forum

Iscritto: venerdì 18 dicembre 2009, 15:30
Messaggi: 2
Venerabile Beda ha scritto:
...nel Nuovo Testamento, l'omosessualità, è equiparata all'omicidio. Senza mezzi termini.
Scusa ma non riesco a trovare nessun riferimento a ciò che hai scritto, puoi linkarmi i passi che ne trattano?

Comunque il tema dei matrimoni omosessuali era solo un esempio, il mio spunto di discussione era più generalistico. Chiesa e Fede sono ancora la stessa cosa? O non lo sono mai state? Dovrebbero esserlo? Perché sì? Perché no?
A voi la parola.


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.054 secondi