Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il pregiudizio e il giudizio superficiale
MessaggioInviato: domenica 10 aprile 2011, 12:05 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
Niente di peggio del pregiudizio. La condanna del pregiudizio, non ci deve certo impedire di rilevare i fatti con obiettività, onestà e verità. Ma questo deve essere fatto con criteri precisi. Cristo nel Vangelo, già condanna il giudizio… figurarsi il pregiudizio. Ma cos’è il pregiudizio? Una corretta definizione di pregiudizio, consiste nel giudicare dei fatti, dei comportamenti, prima che questi siano stati verificati concretamente, in modo approfondito e in prima persona. Se il parere, la valutazione si esprime prima di questa verifica concreta e approfondita, si ha pregiudizio. Se si verifica dopo, si ha un giudizio. All’atto pratico che significa? Pregiudizio, è giudicare un extracomunitario, prima di averlo conosciuto. Pregiudizio è dire che tutti gli extracomunitari sono delinquenti, senza averli appunto conosciuti tutti. Pregiudizio è dire che tutti gli zingari, rapiscono i bambini, senza averli conosciuti tutti. Pregiudizio, è fare di tutta l’erba un fascio, porre in essere facili semplificazioni. “Tutti gli uomini sono così… tutte le donne sono cosà…” è pregiudizio! Pregiudizio, è quello razziale, contro le persone di colore, o contro altre razze, senza magari prima averle conosciute. È tale il dire che i cristiani evangelici sono tutti fanatici esaltatati con cui non si può usare un linguaggio normale nemmeno nei saluti, senza appunto averli conosciuti tutti. Stesso dicasi per alcuni movimenti cattolici. È pregiudizio giudicare le persone, accusate di qualsiasi reato, solo perché la stampa afferma che sono colpevoli: recente il caso delle maestre di Brescia, accusate ingiustamente di pedofilia, e poi assolte con formula piena, perché il fatto non si è nemmeno verificato. Pregiudizio è anche valutare una persona, su testimonianze poste in essere da terzi: le opinioni sulla persona, ce le dobbiamo fare in modo diretto, non tramite interposta persona, che in buona o in mala fede, può darci dati di valutazione sbagliati. È pregiudizio, qualsiasi cosa che non sia legata ad una verifica approfondita e seria, posta in essere in prima persona. È pregiudizio, dire che una persona è delinquente, solo perché vive in un certo paese o in una certa zona della sua città. Creare valutazioni, in base alle apparenze, in base al sentito dire… anche se questo sentito dire, proviene da persone che noi riteniamo autorevoli, ma sono tali solo forse sul piano soggettivo e non oggettivo… è sbagliato, è da persone superficiali. E sicuramente, non è degno dei cristiani. Ma nel dubbio? Nel dubbio, “meglio tacere che calunniare”, è stato scritto. Giudicare secondo le apparenze, è pregiudizio… sbagliato, scorretto e ingiusto. Chi agisce all’insegna dello Spirito (dello Spirito Santo, che diverso dallo spirito), non pone in essere mai un pregiudizio, non giudica mai, in nessun caso, secondo le apparenze. Come attesta la Scrittura:


Cita:
2 Su di lui si poserà lo Spirito del Signore,
Spirito di sapienza e di intelligenza,
Spirito di consiglio e di fortezza,
Spirito di conoscenza e di timore del Signore.
3 Si compiacerà del timore del Signore.
Non giudicherà secondo le apparenze
e non prenderà decisioni per sentito dire;
Isaia 11,2-3



E il Vangelo:

Cita:
Non giudicate secondo le apparenze, ma giudicate con giusto giudizio!
Giovanni 7,24


E ancora:

Cita:
Ma io vi dico che di ogni parola infondata gli uomini renderanno conto nel giorno del giudizio.
Matteo 12,36



Renderemo tutti conto a Cristo, per tutte le parole infondate dette, basandoci appunto su pregiudizio. Tutto deve essere rivelato. Ma lo devo vedere con i miei occhi e lo devo sentire con le mie orecchie. Creare valutazioni indirette, è sbagliato. Se si deve sbagliare, è meglio sbagliare con la propria testa, che con la testa di altri. Il pregiudizio è in abominio a Dio… dice infatti la Scrittura:


Cita:
Essendo giusto, governi tutto con Giustizia.
Condannare chi non merita il castigo
lo consideri incompatibile con la Tua potenza.
Sapienza 12,15



Quando invece il fatto lo abbiamo verificato in prima persona, in modo concreto, assoluto, approfondito? A quel punto non è più un pregiudizio, ma un giudizio, basato su criteri di Giustizia. Allora lì, in quel caso, si può reagire di conseguenza. Anche con una certa condanna, se il fatto è pubblico. Ma in quel caso!!! Non prima. Tuttavia, lo stesso Vangelo, ci invita comunque a non giudicare, e soprattutto a non condannare, perché con la stessa misura con cui misuriamo, saremo misurati. Sempre saggio, è lasciare il giudizio “a Colui che giudica con Giustizia”. Del resto, uno degli insegnamenti di queste settimane, è proprio questo: Cristo, ingiustamente condannato, (in fondo anch’Egli vittima di un pregiudizio), in silenzio “rimetteva la sua causa a Colui che giudica con Giustizia”. Abbiamo capito bene. Il Giudice della Storia, evitava di giudicare, rimettendo la sua Causa, “a Colui che giudica con Giustizia”. E noi, peccatori, con quale faccia, ci permettiamo di giudicare, basandoci addirittura su pregiudizi??? Penso (mia opinione), che Cristo, su qualche giudizio basato su approfondimenti seri, chiuderà più volte l’occhio… dove è stata appunto debellata l’apparenza e la superficialità. Ma dubito che voglia chiudere un occhio, su valutazioni scaturite da pregiudizio. Poi ci lamentiamo della misteriose “punizioni divine”… cerchiamo di non metterLo troppo in difficoltà. Lui ci vuole salvare. Ma se noi giudichiamo pure basandoci su pregiudizio… è finita. Lo costringiamo a condannarci o a punirci.


Infine, parente stretto del pregiudizio, è il giudizio superficiale. Cioè, un giudizio sì, operato a posteriori, e in prima persona. Ma con criteri così superficiali da produrre ingiustizia. Es: io vedo con i miei occhi, direttamente, che una persona ha fatto una certa cosa, e in cuor mio la condanno, senza nemmeno chiederle spiegazioni. Bisogna sempre dare all’altro la possibilità di dare spiegazioni. Che a un certo punto si possono anche non accettare. Ma condannare, senza prima chiedere spiegazioni, è una cosa insopportabile… anche agli occhi di Dio.


Oggi è la Domenica della resurrezione di Lazzaro. Siamo, tutti, nessuno escluso, peccatori. Dunque, tutti morti, chiamati a risorgere in Cristo. Ma quando giudichiamo con giudizio superficiale, o peggio, con pregiudizio, siamo morti che fanno già puzza, come attesta il Vangelo odierno.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il pregiudizio e il giudizio superficiale
MessaggioInviato: domenica 10 aprile 2011, 17:05 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum

Iscritto: martedì 11 gennaio 2011, 18:01
Messaggi: 290
Quando leggo queste riflessioni, mi sento profondamente in colpa... Alle volte non mi rendo conto di quante volte sono superficiale. Giudico... ma in fondo che ne so dell'altro?... Devo darmi una bella regolata...


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il pregiudizio e il giudizio superficiale
MessaggioInviato: domenica 10 aprile 2011, 19:12 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
Non credo che solo tu ti debba dare una bella regolata, ma tutti. Tutti noi, chi più, chi meno, siamo vittime dei nostri pregiudizi e carnefici al tempo stesso, facendo diventare altri vittime dei medesimi. Senza contare i giudizi superficiali. Dobbiamo piantarla di prendere per oro colato, quello appare, senza andare nella profondità delle cose. "Ma io non ho modo di andare in profondità". Allora è meglio tacere, che dire cose che dopo, possono rivelarsi infondate. È molto semplice. Nel dubbio, anche lieve, meglio il silenzio.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il pregiudizio e il giudizio superficiale
MessaggioInviato: lunedì 11 aprile 2011, 11:55 
Per quanto mi riguarda a livello umano (quindi con extracomunitari etc..) mi è capitato di avere dei pregiudizi, semplicemente perché mi basavo sulla massa invece che sull'individuo... cosa che fortunatamente ho imparato a fare con il tempo e credo... anzhe grazie a Dio perché è da quando ho ripreso questo percorso che molte mie visioni a livello umano sono particolarmente cambiate...
Di certo capita ancora di avere piccoli pregiudizi ma quando vedo certe immagini alla TV si spezza il cuore...
L'unica cosa che mi fa un po' alterare è che loro arrivano qui da immigrati e lo Stato li aiuta... cosa che non fa con i cittadini italiani...
Credo che ci vorrebbe più uniformità... perché appunto siamo tutti uguali... ;)


Top
  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Il pregiudizio e il giudizio superficiale
MessaggioInviato: lunedì 11 aprile 2011, 13:44 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4149
Sito web: Visita
Guarda, sul discorso extracomunitari, anzi, extracittadini, sono il primo a sostenere che lo Stato debba dare la priorità prima ai propri cittadini. Dopo, ai non cittadini. Premesso questo, alla fine gli si sta dando quel minimo necessario che non si può non dare: tendopoli o alloggio modesto, e da mangiare (non da banchettare). Meno di questo sarebbe da incivili e sicuramente non cristiano. Non stanno certo vivendo agiatamente. Se poi consideriamo che l'unico Stato ad aiutarli, è praticamente l'Italia (insieme al Vaticano attraverso la CEI)... se non li aiutiamo noi (che siamo i migliori in Europa: i fatti lo stanno dimostrando concretamente e in modo oggettivo!) chi li deve aiutare? Poi certo, non oltre, se non prima si aiutano i cittadini italiani. Ma meno di questo, non sarebbe degno dell'Italia, di noi Italiani. E non sarebbe degno di cristiani.


Direi però, che il pregiudizio, colpisce più individualmente che collettivamente. Quello da te accennato è un problema collettivo; il pregiudizio, è individuale. Es: vedo un extracomunitario, e dico che è un delinquente, per il solo fatto che è un extracomunitario, senza che io lo conosca. Perché, semplificando (in modo discutibile) dico che tutti gli extracomunitari sono delinquenti. E via discorrendo...

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

cron






Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.030 secondi