Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: I Magi, gli offrirono in dono: oro, incenso e mirra
MessaggioInviato: venerdì 1 gennaio 2010, 17:48 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 14:59
Messaggi: 4105
Sito web: Visita
Si parla tanto dei Magi e dei loro doni...
Anche nel mondo pubblicitario, con alcuni vecchi e nuovi riferimenti...
Ma chi erano i Magi?...

Intanto non erano re...
La denominazione "re Magi" è frutto di un'alterazione non attestata
dei Vangeli...

Erano probabilmente degli uomini molto dotti, probabilmente, dei dignitari religiosi, esperti di astrologia.
Non dimentichiamo, che in quel contesto storico, astrologia e astronomia, erano sostanzialmente la stessa cosa; anzi, l'astronomia era funzionale all'astrologia...


Questi saggi, rilevando un fenomeno celeste assolutamente eccezionale, si misero in viaggio, portando con sé oro, incenso e mirra.
O forse partirono solo con molto oro, comprando poi durante il viaggio, incenso e mirra.

Doni preziosi, pregiati, probabilmente utilizzati da Giuseppe, durante l'esilio in Egitto (doni provvidenziali).

Ma qual è il significato simbolico e reale di questi doni?

L'oro, il metallo nobile per eccellenza, l'oro dei re, perché i Magi, sapevano che stava per nascere un re, e forse sapevano che si trattava del Re dei re.

L'incenso, offerto alle divinità, simbolo di adorazione. Forse sapevano, che il Re in questione, era un uomo-Dio. Sicuramente avevano compreso che quella nascita, in qualche modo, veniva direttamente da Dio. Infatti Lo adorarono, riconoscendo la Sua divinità.

E la mirra??? Questa sconosciuta???


La mirra, è un tipo di resina, che viene secreta da un albero spinoso (cosa ci ricorda???). A forma di grani rossi, come lacrime rosse (a me ricorda qualcosa...). Utilizzata nell'antichità come balsamo, per imbalsamare appunto i cadaveri (anche qui), avente tra le altre cose, proprietà anestetiche...


Cita:
Vi andò anche Nicodèmo, quello che in precedenza era andato da lui di notte, e portò una mistura di mirra e di aloe di circa cento libbre. Giovanni 19,39 (sepoltura)



Cita:
... e gli offrirono vino mescolato con mirra, ma egli non ne prese. Marco 15,23 (sulla croce)



A parte questi riferimenti che qualcuno potrebbe considerare "coincidenze", la mirra è una gommoresina dal sapore amaro, davvero amaro.


E Gesù, "uomo dei dolori, che ben conosce il patire", la sofferenza, la conosceva davvero bene, sia fisica, che spirituale:

- Nato in una stalla: non c'era neve in Palestina, ma la notte, fa freddo. Senza contare, che nella stalla, ci stanno gli animali.
- Nemmeno è nato, e già vogliono farlo fuori: deve fuggire in Egitto!
- La sua gente, non lo accetta: "Venne fra la sua gente, ma i suoi non l'hanno accolto".
- La gente, travisa il suo messaggio: "...trasgredite le prescrizioni più gravi della Legge: la Giustizia, la Misericordia e la Fedeltà. Queste cose bisognava praticare, senza omettere quelle."
- Ignora il suo messaggio: "Non chi dice: «Signore! Signore!», ma chi fa!"
- In diverse occasioni gli scribi e i farisei, cercano di farlo fuori, semplicemente perché dice la Verità.
- Abbandonato dai 12, tradito da Pietro e da Giuda, seppur con esiti diversi.
- Sebbene deve affrontare una dolorosa morte, non si tira indietro, e la affronta...


E si potrebbe continuare....


È evidente, come oro, incenso e mirra, siano anche simboli di una dimensione molto più profonda.
In particolare, l'oro e l'incenso, sono più legati alla Sua natura divina. Ma la mirra, questa sconosciuta, è simbolo profetico, della sua vita terrena.

E per questo, da un certo punto di vista, il dono più prezioso...

Nulla, davanti a Dio, è più importante del sacrificio e della sofferenza! Specie quando il sacrificio in questione è quello di Cristo.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: I Magi, gli offrirono in dono: oro, incenso e mirra
MessaggioInviato: lunedì 4 gennaio 2010, 20:06 
Non connesso
Professionista del Forum
Professionista del Forum

Iscritto: mercoledì 14 ottobre 2009, 16:18
Messaggi: 145
Io questo messaggio me lo stampo. È bellissimo. Grazie. [k-bacio]


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: I Magi, gli offrirono in dono: oro, incenso e mirra
MessaggioInviato: giovedì 7 gennaio 2010, 14:58 
Non connesso
Amico del Forum
Amico del Forum

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 20:01
Messaggi: 967
Località: Caserta
Generalmente si parla di TRE re magi, ho sentito una spiegazione:
i continenti conosciuti all'epoca erano Europa, Asia e Africa, non si conosceva né l'America né l'Oceania pertanto TRE indicava "tutti" i continenti allora conosciuti.


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: I Magi, gli offrirono in dono: oro, incenso e mirra
MessaggioInviato: giovedì 7 gennaio 2010, 16:31 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 17:20
Messaggi: 1475
Località: Prato, Toscana
si parla dei Re Magi anche come coloro che rappresentano l'umanità intera che va alla ricerca di Dio...e a Dio offrono la loro vita...fatta di rinunce, sacrificio, coraggio, riflessione, volontà, perseveranza, fede...e anche se personaggi leggendari riprongono l'immagine dell'uomo che vive camminando verso la luce...

_________________
Amare significa comunicare con l'altro... e scoprire in lui una parte di noi e una particella di Dio

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.047 secondi