Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile

Regole del forum


Primo: Nessuno deve dire alcunché contro Dio.
Secondo: Si può criticare la Chiesa, se non conforme a Cristo, ma non la Scrittura che è Cristo.
Terzo: Non si offendono gli utenti del Forum.
Quarto: Ognuno è libero di esprimere le proprie idee nel rispetto degli altri.
Quinto: Tenere presente che per alcune persone Dio non è un optional.
Sesto: L'Amministratore agisce con autorevolezza.
Settimo: "Non condivido le tue idee, ma morirei perché tu le possa esprimere".
Ottavo: Non si fanno questioni personali, per le diverse idee espresse.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Come vi spiegate la creazione
MessaggioInviato: martedì 19 maggio 2009, 13:02 
Non connesso
Provetto del Forum
Provetto del Forum

Iscritto: lunedì 11 maggio 2009, 10:45
Messaggi: 56
Località: Milan l'è gran Milan
Ok, l'essere imperfetto non può creare il perfetto, ma può credere nella sua esistenza no? gli antichi non credevano in Zeus come essere perfetto? Certo, aveva caratteristiche umane... ma il fatto è che credere in un Dio perfetto è possibile.

Anche io posso creare un mio Dio personale (lo chiamo Alfonso tò), vi scrivo tutto di lui, della sua perfezione e magari mi convinco anche della sua esistenza.. ma come ho fatto a fare questo? Perché sono un essere dotato di intelligenza (forse)... il mio cane non potrebbe mai farlo.

La mia paura è sempre stata che noi abbiamo bisogno di Dio, di un Dio, perché come potremmo vivere su questa Terra pensando che dopo la morte non c'è più nulla?

Sto facendo tutta questa opposizione perché ho bisogno di risolvere i miei dubbi, non perché non creda in Dio.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Come vi spiegate la creazione
MessaggioInviato: martedì 19 maggio 2009, 13:18 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4127
Sito web: Visita
Bè se Zeus, fosse un essere perfetto... ci sarebbe da ridere... basta pensare agli innumerevoli tradimenti compiuti contro la moglie...
Segno evidente che il paganesimo, il politeismo, non viene da Dio.
Perché se Dio tradisce, anche noi possiamo tradire, dandoci una giustificazione.

Non così nel monoteismo, e non così nel Cristianesimo, dove la perfezione di Dio, mette a nudo le miserie dell'uomo.
Quindi, delle 2 l'una: o l'uomo è un masochista, e concepisce un Dio perfetto, per il gusto di umiliarsi; o Dio si rivela per quello che è, spronando l'uomo a diventare come Lui.
Nell'esempio fatto, fedele.

Quanto al fatto che sia più facile credere, è molto opinabile...
A me pare più comodo credere che finisca tutto con la morte (inganno in cui cadono molti).
Così, qualsiasi cosa faccio qui, non la pago.
Invece si paga tutto. Ognuno col suo conto.

Credere, implica delle responsabilità (che comunque tutti abbiamo, anche se non crediamo), di cui sarà chiesto conto.


Circa il fatto che l'idea vera di Dio, venga da Lui, basta solo pensare al fatto, che quando ci si crea un Dio personale, non lo si concepisce mai come perfetto, ma come Dio di comodo.

Un Dio che non mi chiede di andare a Messa.
Un Dio che non mi chiede di non tradire.
Un Dio che accetta i compromessi che faccio.
Un Dio che mi fa avere soldi.
Un Dio che non fa morire le persone che ho accanto...
ecc.

Quale delle 2 è quella vera?
Quella di comodo? O quella perfetta e reale?
Dove in quella perfetta, pane pane e vino vino.
A me pare molto chiaro.
E solo una viene da Dio, perché non può venire dall'uomo, perché quella che viene dall'uomo, è di comodo.
Basti pensare ai politeismi o a certe interpretazioni personali dello stesso Cristianesimo, dove fino a sfociare nell'eresia, ci si illude che alla fine, ci sarà "un'amnistia" generale...

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Come vi spiegate la creazione
MessaggioInviato: martedì 19 maggio 2009, 13:31 
Non connesso
Provetto del Forum
Provetto del Forum

Iscritto: lunedì 11 maggio 2009, 10:45
Messaggi: 56
Località: Milan l'è gran Milan
Tutto molto chiaro, grazie

Ma una cosa:
Cita:
Quanto al fatto che sia più facile credere, è molto opinabile...
A me pare più comodo credere che finisca tutto con la morte (inganno in cui cadono molti).
Così, qualsiasi cosa faccio qui, non la pago.
Invece si paga tutto. Ognuno col suo conto.

Secondo me non è più comodo credere che dopo la morte non ci sia nulla... dipende dal tipo di vita, se sono ricco, sano e felice è un conto. (Anche se il mio attaccamento alla vita e alla cose materiali potrebbe farmi desiderare qualcosa oltre alla morte, magari una vita simile a questa).
Ma l'idea che dopo la morte ci sia una ricompensa serve a consolare coloro che hanno una vita difficile: povertà, malattie, disgrazie.. Ci sarà un motivo per cui c'è più fede dove c'è la sofferenza no? Perché nel mondo occidentale c'è un calo netto di vocazioni e di partecipazione alla Chiesa? Perché tutto sommato stiamo bene. In Africa (dove c'è il Cristianesimo), in Sudamerica c'è una fede crescente... perché d'altra parte un povero individuo che nasce povero, senza genitori, con il fratello morto di Aids, senza prospettive... cosa deve fare? Almeno ha la consolazione di vivere un'eternità di gioia dopo la morte.

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Come vi spiegate la creazione
MessaggioInviato: martedì 19 maggio 2009, 13:37 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4127
Sito web: Visita
Come detto, è molto opinabile...
chi si sforza di vivere da giusto (ammesso che a parte Gesù Cristo, ci possa essere un giusto tra gli uomini), è chiaro che preferisce pensare a una vita dopo la morte...
Chi vive da ingiusto, dove ingiusto significa fare i propri comodi (uso di droga, abuso di alcool, abuso di sesso, tradimenti, eccessi in genere, maltrattare gli altri, ecc.) è chiaro che preferirebbe che con la morte finisse tutto...
perché dopo dovrà pagare, e dovrà pagare, come dice il Vangelo "fino all'ultimo spicciolo".

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Come vi spiegate la creazione
MessaggioInviato: martedì 19 maggio 2009, 14:57 
Non connesso
Junior del Forum
Junior del Forum

Iscritto: domenica 15 febbraio 2009, 12:20
Messaggi: 17
Cita:
Posto che l'uomo è un essere imperfetto (basta guardare la realtà per capirlo),


sono d'accordo..

Cita:
in quanto essere imperfetto, non può concepire l'idea di un essere perfetto.


vabbè questo dipende, perché in fondo, dato che ogni tanto nascono degli uomini straordinari (i famosi mozart & co.),anche se sono imperfetti, possono concepire la figura di un Dio da propinare agli altri uomini, che essendo meno dotati la prenderanno come una figura di perfezione


Cita:
Circa il fatto che l'idea vera di Dio, venga da Lui,
basta solo pensare al fatto, che quando ci si crea
un Dio personale, non lo si concepisce mai come perfetto, ma come Dio di comodo.


sì ma se l'idea di Dio viene da fuori, non significa necessariamente da un'entità esterna all'uomo, ma da altri uomini che si sono sforzati di creare un Dio non di comodo per controllare le masse, in fondo se ci pensi in tutte le culture passate (e ancora in qualcuna contemporanea) la religione era in simbiosi con la politica


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Versione Pasquale
Pagina generata in: 0.043 secondi