Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile



Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Capolavori 2010
MessaggioInviato: lunedì 5 luglio 2010, 20:26 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4155
Sito web: Visita
Credo che nessuno finora, nella storia della musica sacra moderna e contemporanea, abbia saputo musicare questa parabola, in modo più incisivo ed efficace. Del resto l'autore, è un "esperto" di parabole...
Ferma restando la bellezza musicale, che ben si sposa con il ritmo del racconto evangelico, che rendono questo Capolavoro di Marcello Marrocchi un perfetto canto d'offertorio meditativo-tematico, adattissimo alla prossima Domenica, è il caso di sottolineare anche la bellezza e l'efficacia testuale, la cui fonte è certo il Vangelo (e solo per questo è stupendo), ma dove si rivela una rielaborazione, che rende questa parabola più consona alla lingua parlata del 21° secolo...
La già stupenda parabola, viene esaltata da questo canto, interpretato dall'autore, in modo impeccabile...
Cura nei dettagli, degli arrangiamenti e dei passaggi armonici...
Quella di Marrocchi, non è musica, ma Musica....
E quando una grande Musica, si sposa con un brano del Vangelo, l'esito non può che essere eccellente...
La strofa del sacerdote, è una strofa molto particolare...
Gesù si riferiva a un sacerdote del Giudaismo... ma è evidente che oggi si rivolge ai sacerdoti del Cristianesimo, e a tutti i credenti in Lui...
Se madre Teresa, invece di mettersi ad aiutare i poveri di Calcutta, sporcandosi le mani e i vestiti, si fosse messa solo a pregare, molti poveri, non sarebbero stati aiutati...
Pregare è importante... ma questa parabola e questa canzone, spiega tra le altre cose, che la preghiera, non significa nulla, se non è accompagnata dall'azione: preghiera e azione, due gambe fondamentali per camminare, ove possibile. Il fare, alla fine, è sempre più importante: "Non chi dice Signore! Signore! Ma chi fa..."...




Il buon samaritano (Marcello Marrocchi)
Album: La perla preziosa, 2002


Scendeva da Gerusalemme,
un uomo tutto solo,
s'era messo in viaggio,
con il suo somaro...
lo videro i banditi,
lo accolsero a legnate,
gli tolsero i vestiti,
gli fecero ferite,
fuggirono poi in fretta,
dopo aver preso tutto,
lasciandolo per terra,
nudo e malandato...

[Si alza di tono]

Scendeva da Gerusalemme,
anche un sacerdote,
passò per quella via,
lo vide ma non si fermò...
Pensò: «Il mio Dio mi aspetta,
un altro si fermerà,
io pregherò per lui,
e Dio lo aiuterà!»
E lo lasciò per terra,
nudo e malandato:
il Dio che lui cercava,
l'aveva oltrepassato...

[Si alza di tono]

Scendeva da Gerusalemme,
anche un samaritano,
lo vide e si fermò,
e strinse la sua mano;
gli diede il suo mantello,
un sorso del suo vino,
fasciò le sue ferite,
lo mise sul cavallo,
cercò una taverna,
e lo fece riposare,
e prima di partire,
pagò l'albergatore...

[Si alza di tono]

Questa storia cari amici,
oggi ci ha insegnato,
che non è il vestito,
a dire chi Dio ha incontrato...
E spesso è Lui che bussa,
nudo e disperato,
ma così conciato,
chi l'ha riconosciuto??!!

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Capolavori 2010
MessaggioInviato: lunedì 16 agosto 2010, 22:32 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4155
Sito web: Visita
Nel 1976 Giosy Cento, scrisse una bellissima canzone: "Sei grande Dio".
La canzone in questione, era una bella canzone, una preghiera rivolta a Dio, col cuore...
Valida musicalmente, si mostra ancora oggi efficace come canto di offertorio o di comunione...

Ma nel 2002, Giosy Cento, attraverso un suo remake, ha reso quella che era una bellissima canzone, peraltro piuttosto conosciuta, un vero Capolavoro. Modificata buona parte del testo, migliorata musicalmente, grazie a nuovi ed efficaci arrangiamenti; rivista armonicamente e ritmicamente, è diventata uno dei più bei canti d'ingresso, dove forte e vigorosa, esplode la gioia per lodare Dio. La magistrale interpretazione dello stesso Giosy e dei Parsifal elevano al massimo questo Capolavoro di musica sacra contemporanea.
Adattissima da cantarsi nel periodo estivo, e all'inizio dell'apertura dell'anno pastorale, specie, ove nell'Assemblea risulti rilevante il numero di giovani o giovanissimi.
Scalda luminosamente il cuore con gioia.
Riportiamo entrambi i testi, quello '75 e quello del 2002.
Chi conosce la vecchia versione, ma non conosce il remake, è sufficiente che elevi al cubo la bellezza della versione originale, in quantità e in qualità.




Sei grande Dio (Giosy Cento)
Album: Celebriamo la nostra speranza, 1976

C'è una Vita, che respira, in tutto l'universo...
è il cuore del mondo, delle Sue creature,
che grida forte, questa sua, canzone:

Sei grande Dio, sei grande come il mondo mio,
sei immenso come il cielo,
come il cuore d'ogni madre della Terra. (2 Volte)


Io Ti porto, il mio mondo, pieno di problemi,
Ti porto il mio cuore...
anche se nel suo dolore, Ti grida forte, questa sua, canzone:

Le speranze, noi Ti offriamo, Dio dell'universo,
le attese del mondo, del Tuo popolo Signore,
che loda e canta, questa sua, canzone:






Sei grande Dio [Remake 2002] (Giosy Cento)
Album: Lazzaro G, 2002


Ogni stella del cielo, è più bella d'estate,
io le guardo, in silenzio: c'è una Vita che vive,
c'è un Amore che palpita...


Nella notte, mentre l'uomo, vive il suo riposo,
il cuore del mondo, delle sue creature,
Ti grida forte, questa sua, canzone:

Sei grande Dio, sei grande come il mondo mio,
sei immenso come il cielo,
come il cuore d'ogni madre della Terra. (2 Volte)


Io rifletto, al mio mondo, pieno di problemi...
allora il mio cuore, anche se nel suo dolore,
Ti grida forte, questa sua, canzone...

(Si alza di tono:)

E poi la sera, quando il Sole, scende sul mio cielo,
mi accorgo con gioia: sono povero Signore...
e grido forte, questa mia, canzone:

Sei grande Dio, sei grande come il mondo mio,
sei immenso come il cielo,
come il cuore d'ogni madre della Terra. (2 Volte)


(Cambio scansione ritmica:)

Sei grande Dio, Tu sei Padre della Terra...
Sei grande Dio, Tu sei Madre della Terra...


(Ad libitum alternando)



http:// Sei grande Dio - Remake 2002 - Giosy Cento

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Capolavori 2010
MessaggioInviato: martedì 14 settembre 2010, 10:26 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4155
Sito web: Visita
È raro, se non unico, qualificare come Capolavoro, un canto finale...
Ma questo lo è...
I canti finali, sono quelli più maltrattati in Liturgia; spesso, si canta solo la prima, o al massimo prima e seconda strofa.... rovinandoli...
Ove è possibile invece, è bene farli nella loro interezza. Senza parlare di sopra o muoversi, mentre altri cantano.
"Chiesa di Cristo" è uno stupendo, nuovo, canto finale; sia dal punto di vista testuale, che dal punto di vista musicale, si può qualificare come uno dei più bei canti finali che siano mai stati scritti finora. Eccellenti gli arrangiamenti. Tratto dall'ultimo album di Giosy Cento (Cos'è che muove il cielo - La Domenica è Festa, 2010). Dedicato alla Chiesa Cristiana Cattolica. Precisando che la vera Chiesa Cristiana Cattolica, è solo quella che si sforza di essere fedele a Cristo e al Suo Vangelo, senza compromessi e senza sconti, come ci hanno insegnato anche le sue guide in Terra più recenti: Giovanni Paolo II il grande e Benedetto XVI. E un pensiero particolare non può non andare al nostro papa, ingiustamente attaccato, a causa della guerra che sta ponendo in essere contro la pedofilia, e contro le deviazioni poste in essere da alcune persone, all'interno della Chiesa.
Ma per estensione, dedicato all'intera Chiesa Militante, l'insieme di tutti i credenti in Cristo, anche non cattolici, che si sforzano di essere fedeli a Lui e al Suo Vangelo.
I riferimenti tematici sono evidenti... ma questo canto supera, quanto a bellezza ed efficacia, l'applicazione dei riferimenti tematici.
Il canto ricorda anche, una delle missioni principali della Chiesa, spesso dimenticata: cercare le persone (pescatori di uomini, prendi per mano...), e non aspettare e pregare, che le persone cerchino la Chiesa...



Chiesa di Cristo (Giosy Cento)
Album: Cos'è che muove il cielo - La Domenica è Festa, 2010


[Si raccomanda un arrangiamento con tastiera, basato su campane; con grande gioiosa vivacità: ]

Andate pescatori in mezzo al lago con Gesù,
gettate quella rete insieme a Lui...
La pesca sarà grande: è un miracolo di Dio,
speranza per la nuova umanità...
La voce del Signore per le strade chiamerà,
risvegliando la città...

Chiesa di Cristo, il Sole è davanti a te,
guarda lontano, seguendo Gesù.
Prendi per mano... la gente è vicina a te...
tu sai donare, la felicità.


Andate tra le messi in mezzo ai campi con Gesù,
che cerca nuovi apostoli per Lui...
Entrate nelle case dove c’è la povertà,
condividete Mensa e Carità.
E nelle delusioni la speranza nascerà,
risvegliando la città...

E gli umili operai della vigna di Gesù,
daranno anche la vita come Lui...
Annunciano la Chiesa con amore e fedeltà,
risvegliando la città...

[Si alza di tono e si raccomanda l'uso dell'organo da questo punto in poi:]

Chiesa di Cristo, il Sole è davanti a te,
segui il cammino, che Cristo ti dà.
Prendi per mano... la gente è vicina a te...
verso un futuro di felicità.


[Canone incrociato in controcanto:]

Chiesa di Cristo, il Sole è davanti a te,
È di Cristo il Sole che c’è nel cammino di luce,
segui il cammino che Cristo ti dà.
che Cristo ti dà.
Prendi per mano... la gente è vicina a te,
...per mano... la gente che è vicina a te,
verso un futuro di felicità...
...un futuro di felicità...
E nuova vita sarà.

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Capolavori 2010
MessaggioInviato: mercoledì 3 novembre 2010, 0:53 
Non connesso
Moderatore
Moderatore
Avatar utente

Iscritto: lunedì 6 ottobre 2008, 15:59
Messaggi: 4155
Sito web: Visita
Questo è un capolavoro unico nel suo genere.
Ci sono precedenti nella musica sacra classica, relativi alla Parusia (Presenza fisica di Gesù Cristo vero Dio e vero uomo sulla Terra); basti pensare al Dies Irae medievale, portato a livelli di eccellenza da Mozart. Ma al di là della diversità tipologica, descriveva la parte cupa della Parusia...
Qui Daniele Ricci, fotografa la parte finale della Parusia, relativa alla ricompensa dei giusti, dopo che gli ingiusti sono stati condannati, dopo che l'anticristo escatologico è stato distrutto, dopo che satana è stato definitivamente e totalmente sottomesso, e la morte scomparsa. In breve, il Giudizio Finale "celebrato" (si ricorda, come anche riferito nell'argomento relativo alla Parusia, che il Ritorno di Cristo, avverrà solo e soltanto dopo l'avvento dell'anticristo escatologico, senza possibilità di eccezione, in qualsiasi epoca questo avvenga. Senza contare che sarà l'ultimo evento della Storia).
Nella musica sacra moderna, si ha qualcosa di simile ("Gesù verrà" di RnS, tra le altre), ma si tratta di invocazioni, non di descrizioni del fatto, a differenza di questa splendida canzone, che descrive appunto il Ritorno di Cristo in senso stretto.
Il testo decisamente unico, descrive ciò che sarà il Ritorno di Cristo: il concretizzarsi di tutte le nostre speranze, la piena realizzazione del progetto di Dio, il Trionfo totale e definitivo del Bene, la sconfitta totale e definitiva del male, l'affermazione assoluta e totale di Dio Padre e di Cristo Signore su tutto e su tutti.
Molto particolare, dal punto di vista musicale; 2 tempi, diversificano la strofa dal ritornello; ma cambia anche il resto: la scansione, in parte la melodia, in parte anche gli arrangiamenti. Azzeccatissimi questi ultimi, dove nelle strofe viene trasmessa una sensazione di stupore surreale; più "tradizionale" (rispetto alla strofa) il ritornello; corale, nell'impostazione vocale; infatti la strofa musicalmente esprime stupore... il ritornello gioia.
Adattissimo quale canto di Ingresso (o anche di Offertorio a carattere meditativo), nella Domenica in cui è proclamato il brano del Vangelo relativo alla Parusia.
Non a caso, questo è l'ultimo canto dell'album "La grande Storia", di Daniele Ricci. La grande Storia del mondo, si concluderà appunto, definitivamente, con il Ritorno di Cristo. Che questo avvenga fra anni, fra secoli, fra millenni.



Il Signore è ritornato (Daniele Ricci)
Album: La grande Storia, 1990


La Terra è piena di stelle:
è diventata un firmamento...
La Terra è piena di stelle,
che la colorano d'argento...

Ma quante fiamme di Paradiso!
Ma quanti volti che s'aprono al sorriso!
Quello che nasce tra chi nasce è l'unità;
quello che vive è tra chi vive nel Suo Amore.

La Terra è piena di stelle,
e il Signore la vede come un pezzo del Suo Cielo...
Quante stelle!
Il Signore sorride e scosta il "velo"...

Poi prende il Tempo...
Squarcia le nuvole con un lampo,
scendendo in mezzo a questa nuova umanità,
scendendo in mezzo all'uomo unito nel Suo nome!

[Cambio tempo e scansione ritmica]

Il Figlio dell'uomo è ritornato,
l'azzurro, dell'universo s'è spalancato!
Il Signore è ritornato!
E il pianto, come l'Esilio è dimenticato.
Adesso è il tempo di abitare cieli nuovi e terre nuove:
l'immensa casa di infinita gioia...
Il Signore è ritornato!
Il Figlio, ogni dolore ha cancellato!


[Cambio tempo e scansione ritmica]

La Terra è piena di stelle,
sbocciate al mondo dell'Amore...
La Terra è piena di stelle:
è la Presenza del Signore!

La Terra sta generando ancora,
come a Betlemme quella splendida aurora...
La Terra intera adesso è finalmente Terra-Madre;
è diventata finalmente: Maria!

[Cambio tempo e scansione ritmica]

Il Figlio dell'uomo è ritornato,
l'azzurro, dell'universo s'è spalancato!
Il Signore è ritornato!
E il pianto, come l'Esilio è dimenticato.
Adesso è il tempo di abitare cieli nuovi e terre nuove:
l'immensa casa di infinita gioia...
Il Signore è ritornato!
Il Figlio, ogni dolore ha cancellato!
(2 Volte)


http:// Il Signore è ritornato - Daniele Ricci

_________________
Il Venerabile Beda

Immagine

Noi, siamo sfacciatamente di parte, e ce ne vantiamo!

****

Immagine

Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


   Argomenti correlati   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Capolavori 2014

in Archivio 2014

0

198

domenica 23 febbraio 2014, 18:38

Venerabile Beda Vedi ultimo messaggio

Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Capolavori 2013

in Archivio 2013

0

178

martedì 10 settembre 2013, 17:54

Venerabile Beda Vedi ultimo messaggio



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.036 secondi