Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile



Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 6 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Da una meditazione di Paola
MessaggioInviato: giovedì 23 ottobre 2008, 11:45 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 23:49
Messaggi: 2416
Sito web: Visita
Ho conservato gelosamente questa meditazioni di Paola e ve la voglio condividere ,me l'ha inviata tempo fa per un lavoro con i i giovani del mio gruppo.

Piccoli spunti dal vangelo dei discepoli di Emmaus...


Off-spento
Quando Gesù ti fa vuotare il sacco



Eccoli due giovanotti. Sono per la strada. Poveracci, guarda come sono conciati!stanno discutendo con la testa bassa. Il volto è proprio triste…sono neri. Di certo le cose non stanno andando particolarmente bene.
Sono nativi di Emmaus, una cittadina vicino a Gerusalemme. E infatti a quella cittadina stanno tornando. Sono proprio spenti, sono a terra. Delusi. SONO “OFF”.
Discutono buttandosi addosso l’uno sull’altro il proprio malumore. Sono proprio deluse. Ormai pensano di riprendere il loro vecchio modo di vivere. Hanno scommesso tutto su Gesù, ma si è rivelato una solenne “fregatura”, il suo caso è ormai amaramente chiuso…
Ed ecco su quella strada c’è uno che fa l’autostop: chiede un passaggio a questi due. A quei tempi viaggiare da soli su quelle strade era pericoloso.
Quello straniero era Gesù. Ma loro non si accorgono che quello era Gesù; per loro era un pellegrino straniero…
E i due fanno un’opera di bene, danno un passaggio a Gesù, lo prendono con loro.
Gesù si mette in cammino con loro e innanzitutto li fa sfogare; si, i due svuotano il sacco e Lui li ascolta!
I due tirano fuori quello che avevano dentro: delusione, amarezza…
Raccontano chiaramente quello che era successo: avevano puntato tutto su Gesù ed ora tutto era finito. Si erano messi dietro a Gesù, avevano puntato tutto su di Lui, ma a un certo punto quel Gesù li ha piantati in asso. È stato tutto una grande “fregatura”. Ecco il motivo del loro essere KO.

Signore ,
è proprio vero che quando sono in crisi,
quando le cose non vanno,
quando tutto sembra vada storto,
sei ancora Tu che ti muovi
e, senza farti accorgere, ti accosti a me.
Davvero per tutta la vita
hai percorso le nostre strade
e ancora oggi vieni accanto a noi.
Vieni Signore e guarda quanto siamo spenti.
Vieni e apri i nostri occhi perché ti riconoscano
Vieni e facci imparare a essere come Te
Quando altri sono affaticati e hanno bisogno di qualcuno che stia loro vicino.
Donaci la Tua delicatezza
Che aiuta facendo credere che sia l’altro ad aiutare,
che ascolta e fa vuotare il sacco
mettendo l’altro al primo posto.
_________________
Paola

_________________
Dio è Amore!


Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Da una meditazione di Paola
MessaggioInviato: giovedì 23 ottobre 2008, 11:46 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 23:49
Messaggi: 2416
Sito web: Visita
"Lo sguardo di Dio un mattino di grazia,
ci trasse dall'ombra del cuore deserto.
Non più per voi stessi per me voi vivrete,
un lievito nuovo sarete nel mondo!"
(da "Lo sguardo di Dio")


On-acceso
Quando Gesù ti accende


E dopo che Gesù li ha ascoltati e ha capito il motivo della loro delusione e del loro essere spenti comincia ad accenderli. In che modo?
Innanzitutto spiegando loro le Scritture. Fa fare a quei due un vero e proprio viaggio dentro le S. Scritture, alla scoperta di tutto quello che si riferisce a Lui…si tratta di una vera e propria lezione privata!
Ed ecco il cuore dei due amici comincia ad ardere, ad incendiarsi, si infiamme. I due sentono un fuoco dentro, ma ancora non dicono nulla.
Da “off” divengono “on”…ora sono accesi.
Ora sono “ON”.
Lentamente si fa buio, scende la sera e i due offrono ospitalità a colui che rimaneva per loro uno sconosciuto.
“Dai fermati!”
Gesù accetta di fermarsi con loro.
Ed eccolo seduto a tavola insieme a loro due. Gesù prende il pane e lo spezza.
Appena vedono quel gesto gli occhi dei due discepoli si aprono e finalmente lo riconoscono.
I loro occhi erano rimasti chiusi finora ed ora lo riconoscono.
Dopo aver acceso i loro cuori, Gesù apre i loro occhi.

Signore abbi pietà.
Quanto sono sciocco, senza testa, incapace di capire.
Ma tu Signore infiammami il cuore.
Prendimi con Te in quel viaggio che Tu fai fare dentro le Scritture.
Prendimi con Te e fammi scoprire le meraviglie che in tutta la storia e nella mia vita hai operato.
Prendimi con Te in quel viaggio in cui Tu fai scoprire tutto ciò che si riferisce a Te.
Ogni volta che ascolto la Tua Parola
Fammi fare questo viaggio e il mio cuore si accenda.
Signore fa che io ti veda, che ti riconosca allo spezzare del pane.
Come hai fatto con i due di Emmaus
i miei occhi si aprano proprio allo spezzare del pane.
_________________

Paola

_________________
Dio è Amore!


Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Da una meditazione di Paola
MessaggioInviato: giovedì 23 ottobre 2008, 11:48 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 23:49
Messaggi: 2416
Sito web: Visita
"una grande gioia non la puoi tenere per te!"...vero Mary???

Adesso vai ad accendere!

Ma Gesù, appena viene riconosciuto, scompare…
Ha acceso il cuore, ha aperto gli occhi, ha acceso quei due completamente, ma ora…
I due non attendono un attimo; solo il tempo di pensare: “Allora non era una fregatura! Gesù è davvero rimasto fedele alla Sua Parola!”
E via, immediatamente, di corsa, verso Gerusalemme!
Invertono la direzione, ritornano dagli apostoli.
Hanno un annuncio da portare, qualcosa che brucia dentro…
Vanno a raccontare quello che è loro capitato. Non lo possono trattenere.
Vanno ad accendere quegli apostoli e tante altre persone dopo che Gesù li aveva accesi…

Signore,
accendimi il cuore, infiammami del Tuo amore
e poi spediscimi, inviami dove vuoi.
Tu mi hai acceso ed ora non attendo un attimo per andare ad accendere il cuore di tanti altri.
Sì, Signore, accettami come tuo lampionaio.
Quanto è facile invece essere un pompiere,
uno che spegne gli entusiasmi degli altri,
uno che arriva a spegnere la Fede in Te.
Signore, dammi di vincere questo pericolo di essere un pompiere e là dove ci sono io
Fa che sia sempre pronto a darti una mano
Perché il fuoco che vuoi portare nel mondo,
quello del Tuo Amore,
divampi sempre più.
_________________

Paola

_________________
Dio è Amore!


Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Da una meditazione di Paola
MessaggioInviato: giovedì 23 ottobre 2008, 11:50 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 23:49
Messaggi: 2416
Sito web: Visita
Come fuoco vivo si accende in noi
un’immensa felicità
che mai più nessuno ci toglierà
perché tu sei ritornato.
Chi potrà tacere da ora in poi
che sei tu in cammino con noi,
che la morte è vinta per sempre, che
ci hai ridonato la vita?

Spezzi il pane davanti a noi
mentre il sole è al tramonto:
ora gli occhi ti vedono,
sei tu! Resta con noi.

E per sempre ti mostrerai
in quel gesto d’amore:
mani che ancora spezzano
pane d’eternità.


Gen Rosso
_________________
Paola
Grazie [k-grazie] Paola ,tesoro sei ancora con noi e questa volta con più intensità. [k-prrr] [k-smack]

_________________
Dio è Amore!


Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Da una meditazione di Paola
MessaggioInviato: giovedì 23 ottobre 2008, 13:06 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 1982
Sono bellissime queste meditazioni!!
Grazie Mary per averle conservate, ma soprattutto un grazie di cuore a Paola per avercele donate!!
[k-bacio]


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 6 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.040 secondi