Angolo di cielo

registrato su http://www.siticattolici.it/ e su http://www.noicattolici.it/







Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]

Accedi alla Versione Mobile



Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Arte floreale e servizio della Liturgia
MessaggioInviato: mercoledì 19 novembre 2008, 11:12 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum
Avatar utente

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 23:49
Messaggi: 2416
Sito web: Visita
Arte floreale a servizio della Liturgia

Nonostante le difficoltà della vita e la preoccupante situazione mondiale occuparci dei fiori può sembrare inappropriato. In realtà come ogni forma d’arte quella floreale può situarsi al di sopra di tutte le cose; infatti i fiori costituiscono una delle più forti parabole d’amore di Dio perché:

    • i fiori, nella loro fragilità e nel nostro mondo violento, sono certamente una straordinaria parabola della forza dell’Amore divino;
    • i fiori, nella loro silenziosa discrezione e nel nostro mondo rumoroso, sono senza dubbio una sorprendente parabola della discrezione dell’Amore divino;
    • i fiori, nella loro bellezza senza artifici e nel nostro mondo sofisticato, sono di certo una stupefacente parabola della limpidezza dell’Amore divino;
    • i fiori, nella loro fedele ri-apparizione annuale e nel nostro mondo insicuro, sono certamente una sorprendente parabola della speranza che viene dall’Amore divino;
    • i fiori, nella loro apparente inutilità e nel nostro mondo produttivo ed efficace, sono sicuramente una straordinaria parabola della gratuità dell’Amore divino. “Guardate i gigli del campo...” (Mt 6, 28) L’arte floreale a servizio della Liturgia è nata una trentina di anni fa dalla contemplazione da parte di una donna Geneviève Vacherot del trittico “Portinari”, che rappresenta una Natività e adorazione, opera di Hugo van der Goes (del grande periodo fiammingo del XV secolo), conservato oggi alla Galleria degli Uffizi, a Firenze. L’intuizione di partenza è ben presto diventata una convinzione, condivisa da tutti coloro che, ormai dappertutto nel mondo intero, continuano a svolgere questo servizio nella Chiesa:
    • parlare di Dio attraverso i fiori e gli elementi naturali, in collegamento con un testo biblico e per una precisa comunità;
    • parlare a Dio esprimendo la preghiera personale di intercessione, lode, adorazione attesa, tristezza…;
    • lasciar parlare Dio affinché Egli istruisca, trasformi, consoli, attraverso la contemplazione di un bouquet.

Dunque lo spazio liturgico che si infìorirà (l’ambone, l’altare, il Battistero, la Croce, o il Cero Pasquale...) per una particolare occasione (una Domenica, una Battesimo un Matrimonio, un’adorazione o un funerale), con materiale disponibile (vasi, coppe, cortecce d’albero, ceppi, muschio o bugie..) e determinati fiori (come qualità, numero, colore.,.) in una precisa disposizione (bouquet rotondo, diritto, triangolare, a L, a S…) tutto ciò entra in un “cerchio” che esalta artisticamente l’Altare della creazione. E come ogni arte, l’Arte floreale liturgica “non serve a nulla” si apprende e si dona a beneficio di tutti.

“I fiori non decorano, essi significano. La chiesa è il luogo dove tutto deve essere bello e significativo”. (Genevieve Vacherot)

_________________
Dio è Amore!


Angolo di cielo, link ufficiale: http://angolodicielo.altervista.org


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

 Oggetto del messaggio: Arte floreale e servizio della Liturgia
MessaggioInviato: mercoledì 19 novembre 2008, 12:13 
Non connesso
Veterano del Forum
Veterano del Forum

Iscritto: venerdì 3 ottobre 2008, 19:35
Messaggi: 1982
è un bellissimo testo... Credo che i fiori giochino un ruolo importante nella liturgia, proprio in virtù della frase della Vacherot che hai posto alla fine del testo: credo che i fiori, nel loro essere multicolori, rappresentino i mille colori dell'Amore che Dio ha per noi... Grazie per averlo inserito, Mary... [k-bacio]


Top
 Profilo  
Condividi su Google+Condividi su TwitterCondividi su FacebookCondividi su FriendFeedCondividi su SonicoCondividi su DiggCondividi su RedditCondividi su DeliciousCondividi su TumblrCondividi su MySpace  Segnala argomento
 

Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Forum bloccato Questo argomento è bloccato, non puoi modificare o inviare ulteriori messaggi.  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


   Argomenti correlati   Risposte   Visite    Ultimo messaggio 
Non ci sono nuovi messaggi in questo argomento. Pensiero sulla Liturgia del giorno

[ Vai alla pagina: 1, 2 ]

in Musica sacra e Liturgia

8

128

domenica 24 settembre 2017, 10:03

Lady Joan Marie Vedi ultimo messaggio



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  








Aggiungi http://angolodicielo.altervista.org ai Preferiti!

Blue Glow 2 designed by ChaosBurnt
Powered by phpBB ® Forum Software phpBB 3.0.12 © phpBB Group
phpBB SEO
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Modificato e aggiornato da Angolo di cielo • 2013

Accedi alla Versione Mobile
Pagina generata in: 0.047 secondi